Milan, Pellegatti: “Ibrahimovic, c’è una tappa spartiacque che ci fa capire tutto” (ESCLUSIVA)

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Pellegatti evidenzia la tappa spartiacque per capire se il prossimo è il progetto Milan di Ibrahimovic

Carlo Pellegatti nel suo consueto intervento del venerdì pomeriggio in Pelle Rossonera ha parlato della figura di Zlatan Ibrahimovic tra RedBird e il MilanIl giornalista si è espresso sullo spartiacque per capire il vero ruolo di Ibra e quanto ha inciso sulla scelta dell’allenatore. Pellegatti ha riportato una voce rispetto al nome del prossimo allenatore della Primavera dopo l’addio di Ignazio Abate. Qui un estratto delle dichiarazioni di Pellegatti ai microfoni di Radio Rossonera.

La voce sull’allenatore della Primavera

Carlo Pellegatti ha parlato in esclusiva ai nostri microfoni in Pelle Rossonera. Il giornalista ha svelato una voce sul prossimo allenatore della squadra Primavera: “Per l’allenatore della Primavera c’è una voce di Guidi della Roma”.

Milan, la parola di Ibrahimovic nella scelta di Fonseca

Pellegatti nel suo intervento si è concentrato sul ruolo di Ibrahimovic nel Milan. Ecco lo spartiacque per capire quanto ha pesato la sua parola nella scelta dell’allenatore : “c’è una tappa che ci fa capire tutto ovvero la presentazione del nuovo allenatore che dovrebbe essere Fonseca. Doveva essere a inizio luglio, ma altri dicono a metà mese. Se li c’è Ibrahimovic, vuol dire che parte il progetto Ibrahimovic. Non vuol dire che lo ha scelto lui. Chi lo abbia scelto sarà un mistero dei secoli. Se lo vedremo lì parlante con le sue parole chiave questa potrebbe essere una data spartiacque. Se non si presenta, allora è proprio Senior Advisor di Cardinale e con il Milan entra di riflesso”.

Ultime news

Notizie correlate