Pellegatti: “È un Milan leggero, io non ho più rimpianti” (ESCLUSIVA)

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

La stagione del Milan tra alti e bassi: il bilancio parziale di Carlo Pellegatti

A un paio di mesi dal termine della stagione che verosimilmente porterà a un piazzamento utile alla qualificazione per la prossima Champions League, Carlo Pellegatti fa un bilancio dell’annata del Milan. Tra obiettivi e rimpianti, ha espresso il suo parere al canale Youtube di Radio Rossonera, nel corso dell’ultimo Filo Rossonero.

L’OBIETTIVO – “Il Milan si avvicina a quello che per me deve essere il suo obiettivo in campionato: arrivare più in alto possibile. Potenzialmente potrebbe arrivare a 89 punti, questo deve essere il suo scopo per non avere rimpianti. Se l’Inter supererà i 90 punti, bisognerà dire che si è trovata di fronte una squadra che ha volato. Mi sembra che il Milan giochi leggero, e lo dico in senso positivo. I giocatori stanno bene, sono convinti e autorevoli. Ci sono difetti strutturali, come quello di non fare grande filtro. Ma abbiamo ritrovato le parate decisive di Maignan e si guarda avanti con serenità. Non mi sembra, lo diciamo prima, lontano dallo spirito del Milan che ha vinto lo Scudetto”.

RIMPIANTI – “Non ne ho più, perché se il Milan non vince all’ultimo minuto a Udine, Frosinone, Roma… Vittorie significative, volute, ma bisogna avere anche un pizzico di fortuna. Nelle partite in cui non abbiamo raccolto, non ho grandi rimpianti. Col Napoli giochi benissimo e loro segnano due gol. Diciamo che il mese di ottobre, con quei due punti su 12, con gli infortuni sommati agli impegni di Champions League… La Juventus quel periodo lo sta avendo ora, il Milan a ottobre. L’obiettivo adesso è arrivare in alto il più possibile”.

Ultime news

Notizie correlate