Pellegatti: “Come si può dire che Milan indebolito?! Occhio a… Jimenez”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Le risposte ai tre temi caldi in casa Milan a pochissimi giorni dall’esordio in Serie A contro il Bologna: parola a Carlo Pellegatti

In un editoriale scritto sotto il sole di ferragosto per il portale MilanNews, Carlo Pellegatti ha affrontato i 3 temi caldi in casa Milan in questi ultimi giorni prima dell’inizio della stagione. Prima, il calciomercato: la squadra si è rinforzata o si è indebolita con l’addio di Tonali? Poi, le due domande sulle ultime operazioni in entrata: arriveranno un centravanti e un difensore centrale? Le risposte dello storico giornalista del mondo Milan, Carlo Pellegatti.

Carlo Pellegatti sul Milan (a calciomercato non ancora terminato) indebolito o rinforzato?

“Come si possa dire che non siamo più competitivi, più completi e quindi più forti, non lo capisco proprio. Nella scorsa stagione, eravamo in 13 o 14. Senza Origi, Rebic, Vranckx, Dest, Ibra, purtroppo, e De Ketelaere. Si è visto poco anche lo stesso Adli, che speriamo abbia più spazio questa stagione. Con Messias spesso fuori, con Florenzi e Kjaer reduci da gravi infortuni. Oggi Pioli può contare su Pulisic, Chuk, Romero a destra, a sinistra Leao e Okafor, a centrocampo sui nuovi Loftus, Reijnders, Musah”.

Carlo Pellegatti sull’assenza del centravanti

“Entro giovedì o venerdì, insieme a Colombo, i dirigenti decideranno il futuro del ragazzo. A me comunque Lorenzo piace sempre di più. E’ chiaro che sarebbe un rischio affidarsi a lui, soprattutto in Champions. Mi sembra però bravo anche nel venire incontro ai compagni, per aprire gli spazi. Una qualità molto apprezzata da Pioli. Il gol contro il Novara è un capolavoro di balistica e forza. Non sono così sicuro che Ekitike sia migliore di un attaccante già con una buona esperienza in serie A. Lukaku? E’ certamente una bella suggestione d’estate. Per parafrasare William Shakespeare ,”Un sogno di una notte di mezza estate!”. Un sogno per molti, ma la figura di Lukaku è divisiva. Molti non lo vogliono, giudicando l’uomo più che il giocatore. Mi ricordo le critiche ad Adriano Galliani quando prese Pippo Inzaghi cedendo Zenoni alla Juventus. Al primo gol, tutto poi passa! Vediamo come siamo messi nei giorni del… Condor. Magari Giorgio Furlani si traveste da Robert Redford, e accompagnato dalla splendida colonna sonora di Dave Grusin, fa il colpo! Dipende molto, ripeto, dalla situazione anche di Lukaku. Se il belga fosse ancora libero, se il Milan non avesse ancora il centrale offensivo, visti i rapporti con il Chelsea, potrebbe succedere qualcosa di clamoroso. Non so bene però come superare l’ostacolo dell’ingaggio”.

Sulla difesa: Calabria, Pellegrino e… Alex Jimenes

“Non capisco tutti i dubbi su Calabria, che mi sembra offra un rendimento costante, con picchi altissimi come contro Kvara, in Champions. Conosce i movimenti ed è, non dimentichiamolo, una bandiera. C’è l’argentino Marco Pellegrino come obiettivo concreto per la difesa. Attenzione poi a Alex Jimenez, il talento preso in prestito da Real Madrid. L’ho visto nella Primavera impegnata nel trofeo “Mamma e Papà Cairo”. Mi ha fatto una grande impressione. I centrali in difesa devono certo migliorare nell’attenzione, nella determinazione feroce in tutti i novanta minuti. Comunque penso che una rinforzino, alla fine, lo regalino a Pioli”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

pellegatti milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate