il 15/11/2022 alle 17:16

Pellegatti: “Kessié vuole tornare al Milan! Ma la società…”

2 cuori rossoneri

In un video caricato sul suo canale ufficiale Youtube, Carlo Pellegatti ha rivelato un retroscena di mercato che riguarda niente meno che Franck Kessié.

Carlo Pellegatti

“Fonti vicine all’entourage di Franck Kessié mi hanno detto che il giocatore vorrebbe tornare al Milan. E’ una indiscrezione, non c’è niente di certo ma questo è quello che mi arriva direttamente da Barcellona. Quando andò in Spagna mi dissero che l’ivoriano aveva scelto sì Barcellona ma che il Barcellona fosse la squadra meno adatta a lui a livello di gioco, la mentalità blaugrana non apprezza giocatori come lui. Lì amano giocatori con caratteristiche diverse”.

LEGGI QUI ANCHE   -CALCIOMERCATO: KESSIE VIA A GENNAIO? DUE SQUADRE DI PREMIER SULL’IVORIANO!-

“Se qui era abituato ad essere il Presidente, lì è considerato forse un sottosegretario, sempre una carica importante perché gioca nel Barcellona ma indubbio che sia una carica inferiore a quella del Presidente. Non è un giocatore fondamentale e lui ne risente: ecco perché mi è arrivata questa voce. Dopo aver sondato per capire come la società prenderebbe una possibile proposta di ritorno di Kessié al Milan. Ad oggi, però, l’ipotesi mi sembra molto, molto, molto remota. Ed uso un eufemismo per non usare la parola impossibile anche se nel calcio, soprattutto nel mercato, non c’è nulla di impossibile. Ritengo che il Milan consideri l’esperienza Kessié chiusa in questo momento. Probabilmente è una cosa reciproca, ma non credo che il Milan ambisca a ritornare a parlare con Atangana, l’agente di Franck Kessié”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Carlo Pellegatti

NOTIZIE MILAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *