ESCLUSIVA – Pellegatti: “Domenica poche chance per Rebic e solito ballottaggio tra Messias e Saelemaekers. Sul mercato andrei su una punta. Sanches? Improbabile”

DiCamillo Facchino

Mar 3, 2022

Carlo Pellegatti ha parlato in esclusiva a Radio Rossonera nel corso della seconda puntata di “Filo Rossonero”. Le scelte in vista di Napoli e il mercato sono state le domande alle quali il giornalista ha risposto.

Quante chance ci sono di vedere Ante Rebic titolare a Napoli?

“Direi non tante perchè il giocatore in questo momento non è nella sua migliore condizione psico-fisica. Probabilmente è il famoso cane che si morde la coda. Non entra nella sua migliore condizione perchè non gioca, non gioca perchè non riesce ad entrare bene in sintonia con il momento rossonero. Quindi è difficile. Bisogna vedere le condizioni di Romagnoli e solo gli ultimi allenamenti ci diranno se possa essere recuperato. Penso che l’unico dubbio è a destra. Penso che Calabria giochi lui a destra in difesa. Di solito c’è il ballottaggio tra Messias e Saelemaekers ma attenzione a Florenzi. Non ho notizie in questo senso ma è quasi una mia speranza, è un giocatore che possa unire la classe di Messias alla vivacità di Saelemaekers. Ma per quello che riguarda Rebic mi sembra che siano scarse oggi le possibilità”.

Leggi QUI – Progetti e strategie di Elliott

La trattativa per portare Renato Sanches al Milan quali ostacoli potrebbe incontrare?

“Innanzi tutto il discorso economico è molto importante. A me hanno parlato di improbabilità che venga Renato Sanches. È un giocatore che ha me è piaciuto moltissimo nel match tra il Chelsea e Lille. Un giocatore vivace, presente, un giocatore da San Siro. A me dicono un po’ improbabile. Non so se sia per una questione di costi o per una questione di altra tipologia di giocatore ma io lo vedrei come numero 10 il nostro caro Renato Sanches. In questo momento non dico no, assolutamente. A volte mi chiedono di Belotti. Da quello che mi risulta è no. Mentre per quanto riguarda Renato Sanches qualche possibilità la tengo sempre viva però mi dicono improbabile. Il motivo? Magari hanno qualche dubbio visto che ha fallito la prova con il Bayern di Monaco, non tanto sul piano della qualità ma sul piano dell’ambientamento. Magari temono qualcosa ma non ne ho la più pallida idea sul perchè mi dicano improbabile. Ti dico un altro nome che mi avevano fatto, Gravenberch ilgiocatore dell’Ajax. Giocatore molto forte che ricorda un po’ Pogba ma anche qui mi dicono no”.

Se dovessi scegliere se investire una cifra importante su un esterno destro o una punta molto forte, cosa sceglieresti?

“In questo momento scelgo la punta. L’altro giorno nella conferenza stampa di Antonio Conte, ha ricordato una frase di Pantaleo Corvino – Si può sbagliare la moglie ma non l’attaccante – Discorso un po’ estremizzato ma portiere e attaccante sono ruoli fondamentali. Anch’io penso che la fascia destra andrebbe rinforzata però credo che bisognerà andare a trovare l’attaccante e non è facile. Oggi sul mio canale YouTube, Carlo Laudisa, parla di un’ipotesi, di uno scenario su Scamacca. Gli italiani servono anche per la lista UEFA. Ci sono dei parametri precisi, non si possono prendere troppi stranieri ma servono anche gli italiani. Vediamo se poi Scamacca sarà solo uno scenario, un’ipotesi, una suggestione o anche una notizia”.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan