Fonseca, Di Caro: “Dal Milan un autogol mediatico sorprendente”

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Il giornalista sulla comunicazione e l’immagine nel giorno dell’arrivo di Fonseca a Milano per iniziare l’avventura con il Milan

Andrea Di Caro nel suo editoriale de La Gazzetta dello Sport ha scritto del primo giorno di Paulo Fonseca al Milan e la gestione mediatica del suo ritorno in Italia. Il giornalista nella sua analisi ha parlato delle trattative che procedono a stento sul mercato e del ruolo di Zlatan Ibrahimovic definito sempre più ambiguo.

La gestione del Milan dello sbarco di Fonseca

Andrea Di Caro nel tema del giorno su La Gazzetta dello Sport ha presentato la nuova stagione del Milan targato Paulo Fonseca. Le premesse non sono incoraggianti fin dal giorno 0, infatti il giornalista si è concentrato sull'”autogol mediatico” fatto all’arrivo a Milano del tecnico. Così lo ha descritto Di Caro: “non è passato inosservato ai tifosi, molti critici sui social, e avrebbe fatto inorridire il Milan Berlusconi e Galliani, che faceva dell’immagine e della comunicazione uno dei suoi punti di forza. Sicuramente la società recupererà oggi”.

La confusione sul nuovo numero 9

Allo stesso tempo le notizie non sono migliori dal mercato, infatti come nella scorsa stagione al momento l’attaccante non è arrivato e sono evaporati tutti i possibili colpi: “Sesko, Guirassy, David, Gimenez, Zirkzee”. Di Caro ha evidenziato i possibili acquisti rimasti disponibili: “Morata e Lukaku, entrambi non facili”.

 

Ultime news

Notizie correlate