Parisi (Empoli): “Ho le qualità per fare quello che fa Theo”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

In esclusiva ai microfoni di TMW, il terzino dell’Empoli e grande sorpresa sia della scorsa stagione che dell’inizio di questa Fabiano Parisi ha parlato dell passato, del presente e del futuro della sua carriera.

Come sta andando questa stagione dopo un’estate dove è stato protagonista assoluto?
“Ho deciso di rinnovare con l’Empoli perché dovevo migliorarmi. Empoli è una piazza importante per i giovani dove non c’è tanta pressione e se sei giovane lavori bene. So che le pressioni dei media sono alte ma cerco di dare il massimo”.

Come ha vissuto quei giorni dove è stato vicino alla Fiorentina?
“Sono sempre stato molto tranquillo. Sono giovane ma so gestire bene la situazione. Sapevo dell’interesse della Fiorentina ma sono concentrato, da sempre, sugli obiettivi dell’Empoli”.

Chi ha come modello?
“Il mio riferimento è Jordi Alba del Barcellona, fisicamente e tecnicamente siamo su quel piano. So che è molto importante ma mi ispiro a lui. Voglio diventare il Jordi Alba italiano”.

LEGGI QUI ANCHE   -RINNOVO LEAO, E’ CAOS PROCURA: ECCO PERCHE’ LA TRATTATIVA SARA’ LENTA E MOLTO COMPLICATA-

Che pensa del movimento dei giovani italiani ora che siamo fuori dai Top 30 del Pallone d’oro, fuori dai giovani per il Premio Kopa?
“Giovani ci sono e anche molto interessanti. Inizierà un nuovo ciclo ora ma all’estero i giovani sono subito lanciati anche da grandi club come il Barcellona. Penso a Baldé: molto forte, ha una bella gamba e gioca già”.

Parliamo della vostra stagione
“Undici punti in dieci gare, decimo posto, il momento è positivo. Abbiamo qualche rimpianto: col Milan abbiamo perso all’ultimo minuto su alcune disattenzioni difensive, col Torino abbiamo avuto sfortuna ma siamo contenti. L’obiettivo è la salvezza: piedi per terra, puntiamo a quella, abbiamo in testa quell’obiettivo e poi, solo allora, punteremo a qualcosa di più”.

Lei è terzino sinistro: così evita Leao e Kvaratskhelia.
“Non mi preoccupano: sono migliorato in fase difensiva, visto il cambiamento da mezzala a terzino. Provo a migliorare in settimana e non mi preoccupano questi grandi campioni”.

LEGGI QUI ANCHE   -DOVE VEDREMO LA SERIE A? LO SCENARIO CAMBIA CON… LOTITO-

Però meglio siano dall’altra parte
“Meglio siano dall’altra parte…”

Legando tutti questi discorsi: in Serie A le grandi hanno (quasi) tutte un problema col terzino sinistro. Può essere la carta che manca a una big
“Terzini sinistri in circolazione non ce ne sono tanti di qualità. Sappiamo che le grandi cercano giocatori affermati: ci proveremo quest’estate…”.

Da Andreazzoli a Zanetti. Quanto è cambiato?
“Lo scorso anno con Andreazzoli ero più basso. Con Zanetti i terzini sono alti ma è chiaro che dipenda dall’avversario. Il mister ci dice come stare in fase di costruzione a seconda dell’avversario ma il mio obiettivo è quello di superare la metà campo: lì so essere pericoloso, punto l’uomo e creo superiorità”.

LEGGI QUI ANCHE   -CHI E’ TED DIMVULA, L’AVVOCATO CHE SEGUE IL RINNOVO DI RAFAEL LEAO-

Pioli al Milan ha impostato Hernandez in modo particolare: entra tantissimo dentro al campo sfruttando Leao sull’esterno
“Mi piace: facevo la mezzala, non ho difficoltà nell’entrare nel campo. Leao porta Theo dentro attaccando l’esterno ma non mi risulta difficile: penso di avere buona qualità. L’abbiamo fatto col Lecce…”.

‘Giovane’. Le dispiace essere definito così, visto che ha l’età di Haaland?
“Giovane in Italia… All’estero un 2000 non è più giovane. Mi fa piacere in senso assoluto ma ho già un pochino d’esperienza”.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Fabiano Parisi

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate