Maldini e due ex Milan nella top 11 di Stoichkov

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Il Barcellona fa da padrone della Top 11 scelta da Hristo Stoichkov, ma ci sono anche due italiani ex Milan: uno è Paolo Maldini

Hristo Stoichkov nell’edizione odierna di SportWeek ha fatto la sua top 11 dei calciatori più forti di sempre per ogni ruolo con Paolo Maldini e altri due ex Milan inseriti. Il campione bulgaro ha fatto la squadra di super compagni, avversari e grandi amici tra carisma e spettacolo con un genio alla guida in panchina. 7 su 11 giocatori e l’allenatore provengono dal suo Barcellona, ci sono anche due tra gli italiani più forti di sempre e due compagni di nazionale bulgari. Questa è la squadra dei sogni, la top 11 di Stoichkov.

DALLA P DI LECLERC ALLO SCAMBIO CON PINO INSEGNO: L’ALTRA AGENDA DI PIOLI

L’ex Milan Maldini nella top 11 di Stoichkov

Hristo Stoichkov ha costruito la sua squadra dei sogni su SportWeek realizzando la personale top 11. In porta il suo ex compagno di squadra ai tempi del Barcellona Andoni Zubizarreta, che è stato il miglior portiere della Liga. Davanti a lui difesa a 3 con al centro l’olandese ex blaugrana e attuale c.t. orange Ronald Koeman. Il triangolo è composto da Trifon Ivanov, ex nazionale bulgaro della squadra che arrivò fino alle semifinali dei Mondiali di USA ’94 e Paolo Maldini a cui il pallone d’Oro 1994 ha dedicato parole altrettanto d’oro: avversario tostissimo, amico fraterno che avrebbe meritato il Pallone d’Oro. Il vertice basso di centrocampo è stato individuato in Pep Guardiola. Davanti a lui 3 ex compagni di squadra: il rumeno Hagi, il danese Michael Laudrup e il polmone della Bulgaria Balakov.

MILAN ANCORA SCONFITTO NEL PRIMAVERA 1 CON LA LAZIO: È SORPASSO!

3 palloni d’Oro in attacco

L’attacco scelto da Hristo Stoichkov per la sua top 11 è composto da spettacolo, fantasia, gol e 3 palloni d’Oro. Partendo da sinistra verso destra, il bulgaro ha inserito il brasiliano Romario. Suo compagno nel Barcellona allenato da Johan Cruijff a cui ha fatto segnare tanti gol. Al centro un altro ex Barça, ovvero Ronaldo “Il Fenomeno”. Stoichkov ha definito la punta due volte miglior giocatore al mondo insieme a Van Basten e Muller i più forti numeri 9 della storia del calcio. Infine, sulla fascia destra è stato inserito il suo predecessore nell’albo d’oro del Pallone d’Oro: Roberto Baggio. Per Stoichkov: “nessuno come Baggio in Italia”. La rosa dei sogni sarebbe allenata da il compianto Johan Cruijff, allenatore del suo Barcellona della prima metà degli anni ’90.

MATERAZZI: “AL MILAN ARRIVA CARDINALE CON LA GELATINA, MA MALDINI…”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate