Graziani, il consiglio al Milan: “Prendi lui in panchina” Poi critica il mercato

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Ciccio Graziani fa un nuovo nome per la panchina del Milan: l’ex attaccante punterebbe su un allenatore della Serie A

Ciccio Graziani è intervenuto nell’edizione di SportMediaset e ha commentato la stagione del Milan, guardando anche al futuro della panchina. L’ex attaccante ha sottolineato degli errori commessi nel mercato estivo: è mancato un vice Giroud e anche un vice Theo Hernandez. Si è soffermato poi sulla delicata situazione della panchina del Milan, Graziani punta su Gasperini e invita i rossoneri a provarci.

Graziani vuole Gasperini al Milan

Graziani parla di scelte di mercato sbagliate in estate: “Il Milan è secondo, ci può essere un po’ di rammarico e di delusione, ma ha fatto il suo. Forse poteva fare di più. Ma qualcosa è stato sbagliato, Giroud non ha un’alternativa, Jovic quando è entrato ha quasi sempre fatto bene ma non è da Milan. Non hanno neanche un vice Theo Hernandez. Ci sono state valutazioni sbagliate: Okafor non è un centravanti”.  

Ciccio Graziani si è espresso anche sulla questione allenatore, con Lopetegui che sembra sempre più vicino: “Io fossi nel Milan andrei a prendere Gasperini, penso anche a De Zerbi, ma le sue quotazioni sono calate visti gli ultimi risultati. Lopetegui è un candidato comunque di alto livello”. 

Ultime news

Notizie correlate