Palmeri: “L’ambiente Napoli ha fallito! Pensato a tutto tranne che al campo”

I più letti

Andrea Rabbi
Nato sul Lago di Garda alla fine del 1998, laureato in Editoria e Giornalismo. Ho da sempre coltivato il sogno che il calcio entrasse a far parte stabilmente della mia vita professionale, e poter iniziare questo percorso scrivendo della mia squadra del cuore è sicuramente motivo di grande orgoglio. Cresciuto accompagnato dalle gesta del grande Kakà, vago da tempo alla ricerca di un degno erede in maglia rossonera

Nel consueto editoriale per Sportitalia.com, Tancredi Palmeri ha commentato negativamente l’atteggiamento dell’ambiente Napoli durante la doppia sfida di Champions contro il Milan.

ULTIME NOTIZIE MILAN – MILAN-LECCE, LA PROBABILE FORMAZIONE: ALTRA CHANCHE PER REBIC, UN CAMBIO IN DIFESA –

“Prendete i 7 giorni del Napoli tra le due partite contro il Milan, e incorniciateli come la Magna Charta di tutto quello che non si deve fare quando ti giochi un grande obiettivo. A pensarci bene è pazzesco: tanto il Napoli ha fatto tutto in maniera perfetta in campionato, dando vita al secondo scudetto più sorprendente della storia dopo il Verona 1985; quanto ha sbagliato tutto il possibile, ma davvero tutto, nei quarti di Champions. E il campo è soltanto l’ultimo dei terreni dove ha fallito. Perché hanno sbagliato tutto allenatore e giocatori, ma ancora prima hanno sbagliato tutto l’ambiente, i media locali, i tifosi.

Il Napoli nei quarti di Champions è stata la cronaca di un suicidio annunciato. Hanno parlato di tutto e su tutto si sono accapigliati, tranne che della partita o dell’avversario. Ma si può andare a giocarsi un quarto di finale consumandosi 7 giorni sull’arbitro, e poi il sistema, e poi la Uefa brutta e cattiva, e poi i tifosi canteranno o no, e poi la pace del presidente con i tifosi, e poi il presidente che si lamenta al telefono con i tifosi, e poi il presidente che confida ai tifosi che Osimhen non giocherà, e poi la città che esulta perché finalmente si potrà tifare. Insomma tutto tranne che pensare alla partita. E anche così, il Napoli è uscito per un solo gol. Immaginarsi cosa avrebbe potuto fare se si fosse concentrata sull’impegno con il rispetto che il Milan meritava, anziché perdere la testa appresso ai fantasmi.

La summa totale è stata data da Juan Jesus alla vigilia della partita, quando in conferenza stampa si è azzardato a dire: “Era più difficile Roma-Barcellona”. Ma devi essere matto in testa per commettere una stupidaggine simile: cioè devi recuperare un gol a una squadra arcigna, e anziché disinnescarla invece lo carichi sminuendola? A Napoli si è pensato a tutto tranne che alla partita. Che occasione sprecata”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Palmeri Napoli

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate