Pagliuca difende Donnarumma e attacca i milanisti: “Non vedono l’ora…”

I più letti

Piero Mantegazza
Nato in provincia di Como nel 2000, laureato in Economia dei beni culturali e dello spettacolo. Ho mosso i primi passi nel giornalismo a “La Provincia di Como” per poi passare a Radio Rossonera. Raccontare lo sport è la mia passione: calcio e tennis non devono mai mancare. Fin da bambino il focus è il Milan, che è come una seconda famiglia. Innamorato delle bandiere e delle loro ineguagliabili storie, ormai sempre più in via d’estinzione

Pagliuca punta tutto su Donnarumma in vista degli Europei: risponde alle critiche parlando di “Scelta non perdonata”

Gianluca Pagliuca torna a parlare di Gianluigi Donnarumma e come sempre lo incensa: la frecciatina questa volta è rivolta ai milanisti. L’ex portiere dell’Inter stravede per il classe 1999 e ritiene che in Italia non gli sia mai stata perdonata la scelta di lasciare il Milan. Pagliuca non è nuovo a queste uscite, in un’intervista passata ha espresso la sua preferenza per Donnarumma rispetto a Maignan, parlando anche di “Papere passate sotto silezio”.

Pagliuca loda l’ex Milan

Pagliuca è stato intervistato da TMW, non ha dubbi che debba essere Donnarumma il portiere della Nazionale e ritorna sull‘accanimento nei confronti della retroguardia del PSG.

Pagliuca e il Donnarumma sotto attacco: “La verità è che ha sempre fatto bene, solo che in Italia in molti non gli perdonano la scelta che ha fatto, soprattutto i milanisti, e non vedono l’ora che sbagli qualcosa per dargli addosso. Anche la stampa è sempre stata molto dura nei suoi confronti”.

Il bilancio della stagione di Donnarumma: “Una bellissima stagione. Ha vinto la Ligue 1 e la Coppa di Francia, ha disputato un ottimo cammino in Champions League. Ho visto tutte le sue partite, è sempre stato importante e determinante. E’ un ragazzo apposto, con la testa sulle spalle: merita di essere il portiere della nostra Nazionale”.

Ultime news

Notizie correlate