VERONA MILAN

Verona-Milan 0-2: le pagelle. Milan zitto zitto e buono buono!

0 cuori rossoneri

VERONA MILAN

Sembrava tutto apparecchiato oggi al Bentegodi per il più classico dei Fatal Verona: rosa decimata, infortuni dell’ultim’ora, stato di forma non certo del Milan formato 2020, invece con una prestazione tutta grinta, cuore, testa ed intensità la squadra di Pioli sbanca Verona con un secco 0-2

Partita che si incanala nei giusti binari dopo 27 minuti con la splendida punizione di Rade Krunic, schierato da trequartista alle spalle di Leao, con Castillejo e Saelemaekers a completare il quartetto offensivo.

Il Milan a quel punto tiene benissimo il campo sorretto dalla diga eretta da Frank Kessiè e il suo fido scudiero Meite ed a inizio ripresa mette il sigillo con uno stupendo destro di Dalot in formato Theo.

I 30 minuti finali, tranne qualche occasione in mischia per gli Scaligeri, scivolano via dolce come il gusto che rimane in bocca di fronte a questi ragazzi, che ancora una volta ci dimostrano che con la testa giusta possono togliersi e farci togliere grandi soddisfazioni

PAGELLE

Donnarumma 6: L’unico spavento della giornata ce lo fa vivere lui stesso con un principio di fastidio muscolare all’alba del match, dopodiché solo qualche uscita puntuale. Spettatore Privilegiato

Calabria 7: Dalla sua parte gravitava l’uomo più atteso del Verona, ma di Zaccagni si ricorda solo l’uscita dal campo, buone anche le puntuali sortite offensive. Controllore

Tomori 6,5: Buona partita anche se non ai livelli monstre di Roma, qualche brivido di troppo in alcune chiusure che ci regalano qualche sussulto non troppo piacevole. Tomorario

Romagnoli 7: Questo genere di prestazioni è quelle che i tifosi e addetti ai lavori richiedono al Capitano del Milan, attento, aggressivo e per una volta Lasagna non resta indigesta. In alto la Fascia

Dalot 6,5: Togliere Theo da questa squadra è quasi come privarla di un membro essenziale, lui ha altre caratteristiche e forse per questo più di qualcuno lo voleva già di ritorno a Manchester, mette il sigillo con un destro pugilistico. Una rondine farà primavera?!

Meite 7: per tutto l’autunno e l’inverno si è reclamato un degno sostituto di Kessie, ma forse lo standard è troppo elevato, oggi gli si piazza a fianco e quasi per osmosi tira giù la saracinesca sulla nostra metà campo. Chiudete Tutto!!

Kessiè 9: impossibile definire a parole la sua prestazione. GRAZIE PRESIDENTE

Saelemaekers 6,5: Il pepe sulla coda non gli manca mai, anzi sembra averne ritrovato anche una giusta quantità, certo si aggiungesse un altro pizzico di qualità. Trottola

Krunic 7,5: Dopo Franck, il migliore in campo per distacco, piazzato come trequartista alla Boateng di Allegriana memoria, si trova a meraviglia nella trincea di Verona, si, ma poi la punizione?! RK33

 Leao 5,5: Forse l’unica nota stonata di giornata, oggi almeno l’impegno c’è stato e si è visto soprattutto nella ripresa, usa ancora troppo il fioretto al posto della spada. Felino bagnato 

Castillejo 6,5: Leggasi Saelemaekers, d’altronde in situazioni non di emergenza sono loro che si alternano a destra, oggi schierato sulla fascia opposta ma con ampia libertà di movimento. 30 ma non 31

Hauge sv : i polmoni di Castillejo ringraziano per il suo ingresso

Pioli 7,5: Un giorno andrà trovata risposta a questa sequela di infortuni, ma questo giorno non è oggi perche il campo è sovrano, e se le prestazioni sono queste il tuo lavoro non può essere che eccellente

Davide Tranchida

photocredits acmilan.com

Dalla categoria Pagelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live