Milan-Roma convocati

Milan-Sassuolo 1-3 le pagelle: il Sassuolo passa a San Siro

0 cuori rossoneri

Milan-Sassuolo

Seconda sconfitta di fila per il Milan, che paga la dispendiosa prestazione mercoledì a Madrid. Il Sassuolo vince meritatamente, reagendo bene e subito al gol di Romagnoli e prendendo in mano le redini della partita. Il Milan gioca venti minuti da par suo, poi il gol del vantaggio in pratica lo anestetizza. Perso il bandolo della matassa, la partita va sempre più in salita fino all’espulsione di Romagnoli, che virtualmente mette i titoli di coda al match.

Maignain 5,5 incolpevole sulle prime due reti, sul terzo contribuisce alla disfatta facendosi passare il pallone tra le gambe

Florenzi 5,5 un pochino meglio nella ripresa, ma ha deve ancora lavorare per entrare negli ingranaggi della squadra

Kjaer 6 sfortunato nell’occasione dell’autorete, va vicino al gol con un colpo di testa che esce di pochissimo

Romagnoli 4,5 Segna un gol con perfetto tempismo, la partita da quel momento sembra in discesa, invece è l’inizio della fine. Scivola andando lungo disteso nell’ occasione del gol di Berardi, poi si fa saltare da Defrel su cui commette un ineccepibile fallo da espulsione

Theo Hernandez 5,5 inizia bene poi si smarrisce insieme a tutta la squadra. Il nervosismo messo in mostra nel secondo tempo non aiuta lui, né i compagni

Bakayoko 5 si presenta un con tiro che termina a lato di poco, sembra proseguire nel trend positivo iniziato a Madrid ma ben presto anche lui finisce nel calderone di questa giornataccia

Bennacer 5 impalpabile, va presto alla deriva.

Salemaekers 5,5 malissimo il primo tempo, più vivace la ripresa quando Pioli lo sposta a sinistra

Brahim Diaz 5 talmente ininfluente da non accorgersi che sia in campo

Leao 5,5 Come Hernandez imperversa nei primi 20 minuti, poi va in stand by e ci resta

Ibrahimovic 6 sbaglia due gol già fatti, fortunatamente è in posizione irregolare. Il Sassuolo anziché marcarlo a uomo cerca di renderlo inoffensivo mettendolo in off side, riuscendovi. È comunque l’ultimo a gettare la spugna

Kessie 5 entra al posto di Bakayoko, non cambia granché la musica in mezzo al campo

Messias 5 un pochino più in vista di Diaz, ma senza grande costrutto

Tonali 5 Come Kessie entra al posto del suo omologo, Bennacer, senza riuscire a cambiare rotta al march

Pellegri 5,5 cerca di aiutare Ibra e Leao in avanti. Non ha minutaggio e si vede, ma la sua voglia in futuro potrebbe essere molto utile

Kalulu 5,5 entra a partita ormai scappata via, fa quello che può

Pioli 5,5 prova a fare un po’ di turn over ma non può fare tutti i cambi che vorrebbe, a causa dei numerosi infortuni. A questo proposito, bisognerebbe cominciare a indagare sul perché, da 2 stagioni a questa parte, i giocatori del Milan si fanno male con tanta facilità.

Leggi QUI il focus su Stefano Pioli

photocredits: AC Milan

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live