Pagelle Milan-Sampdoria 3-2: Suso decisivo nella ripresa. Bene Biglia, male Kessié

PAGELLE MILAN-SAMPDORIA 3-2 – Importantissima vittoria casalinga quella ottenuta dai rossoneri di Gennaro Gattuso contro la Sampdoria di Marco Giampaolo. Il Milan si porta in vantaggio al 17′ con Cutrone ma subisce la pressoché immediata rimonta blucerchiata prima con Saponara e poi con Quagliarella. Prima dell’intervallo ci pensa Higuain a ristabilire la parità e nel secondo tempo un bel tiro a giro di Suso regala ossigeno puro in classifica.

PAGELLE MILAN-SAMPDORIA 3-2 – I voti della redazione:

Donnarumma 6 – Incolpevole sui due goal doriani, compie un’ottima parata da distanza ravvicinata nella ripresa ma a gioco fermo. #Spettatore

Calabria 6+ – Partita dai due volti per il terzino rossonero: pecca in marcatura ma è sempre propositivo in fase avanzata. Suo il merito di innescare Suso nell’azione che porta al primo goal di Cutrone. #Locomotiva (dal 79′ Abate s.v.)

Musacchio 6 – Qualche colpa in marcatura ce l’ha ma nel complesso la prestazione generale gli garantisce la sufficienza. #CorrenteAlternata

Romagnoli 6,5 – Guida ottimamente il reparto arretrato ma come il suo compagno di reparto potrebbe fare qualcosa in più sui 2 goal subiti. #Condottiero 

Rodriguez 7 – Ormai le sue prestazioni non sorprendono più. Non va mai in affanno e regala cambi campo da lustrarsi gli occhi. Da inizio campionato è senza dubbio il giocatore più continuo per rendimento #K=Costante

Biglia 7+ – Corre per due, recupera una miriade di palloni e contribuisce al pressing alto proposto questa sera da Gattuso in fase di non possesso palla. Manca sempre quel guizzo in più in fase di costruzione ma certamente non gli si poteva chiedere di più. #Abbagliante

Kessié 5 – Sommando le non perfette condizioni fisiche al cambio ruolo, il risultato è una delle peggiori partite disputate da Franck in questa stagione. #Entropia

Suso 7,5 – 1 goal (e che goal) e 1 assist: la dimostrazione che quando la squadra va in difficoltà può aggrapparsi all’estro dell’esterno spagnolo. Prezioso ed ordinato anche in fase di contenimento #JesusPensaciTu

Laxalt 6 – Alterna cosa buone ad altre nettamente meno buone ma lo spirito di sacrifico e l’impegno mostrato per tutta la gara non possono regalargli l’insufficienza. #BeneMaNonBenissimoMaleMaNonMalissimo (dal 90′ Calhanoglu s.v.)

Cutrone 7,5 – L’emblema del suo cuore rossonero è tutto qui: 5 minuti alla fine, Patrick scivola per intercettare un pallone ma non ci riesce. Resta a terra, poi si alza di scatto e va a sradicare un pallone dai piedi degli attaccanti avversari a ridosso della bandierina. Ah, e poi ha fatto ancora goal, ma ormai non è neanche più una notizia. #CertezzaAssoluta (dal 76′ Castilejo 6 – Spariglia un po’ le carte in tutte le zone del campo di sua competenza. Offre ottimi sfoghi alla manovra ma non riesce ad incidere in fase di finalizzazione. #Peperino

Higuain 7 – Cattivo sì, nervoso no; proprio come gli aveva ordinato Gennaro Gattuso nel pre partita. Timbra il cartellino e si mostra molto più partecipe alle manovre difensive ed offensive di squadra rispetto alle ultimissime uscite. #UnPipitaÈPerSempre

Gattuso 7 – Ha il merito di proporre qualcosa di nuovo come il modulo in sé, la ricerca di maggiore ampiezza di gioco ed il pressing alto offensivo in fase di non possesso. Questi 3 punti sono anche merito suo. #8volante

PAGELLE MILAN-SAMPDORIA 3-2 – I voti dei tifosi

Donnaruma 6; Calabria 5,5, Musacchio 5,5, Romagnoli 6,5, Rodriguez 7; Suso 7, Kessié 5,5, Biglia 6,5, Laxalt 6; Cutrone 7,5, Higuain 7; Gattuso 6.

Donato Boccadifuoco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tutti convocati

Radio rossonera live

torna al live

La radio 24/7 dedicata al Milan