Padovan: “Milan, scettici smentiti! Cardinale va ringraziato perché…”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Il cambiamento di rotta del calciomercato del Milan commentato da Giancarlo Padovan: cosa è cambiato da Maldini e Massara a Furlani e Moncada?

In un editoriale sul portale calciomercato.com, il giornalista Giancarlo Padovan ha parlato del calciomercato del nuovo Milan, completamente trasformato in estate dopo gli addi di Maldini e Massara. In mano a Giorgio Furlani, Geoffrey Moncada, Antonio D’Ottavio e Stefano Pioli, il calciomercato del Milan è stato particolarmente attivo nell’ultimo mese, reinvestendo i soldi arrivati dalla cessione di Sandro Tonali con gli arrivi di Pulisic, Loftus-Cheek, Reijnders, Okafor e tra poco anche di Samuel Chukwueze.

“Smentiti gli scettici”

“Nessuno pensava ad un Milan così. E pochi – quorum ego, avrebbe scritto Gianni Brera – si aspettavano che Furlani e Moncada fossero meglio di Paolo Maldini e Frederic Massara. Invece gli scettici sono stati smentiti e il Milan ha quasi completato un mercato razionale e qualitativo. Non solo il club rossonero è quello che ha fatto più acquisti (sette: Chukwueze sta arrivando), ma, rispetto alla stagione scorsa, ha aderito completamente alle richieste  dell’allenatore. Un anno fa Maldini e Massara, oltre a possibili titolari assai discutibili (Origi e De Ketelaere su tutti), non avevano accontentato Pioli nemmeno con le seconde scelte”.

“Ora ci si può legittimamente chiedere se Okafor o Reijnders siano all’altezza di Pulisic (valore assoluto) o se Chukwueze sia quell’esterno indicatissimo al gioco di Pioli che tutti dicono. La novità è che con questi calciatori, più strutturati e più forti fisicamente, il Milan conquisterà maggiormente la palla a centrocampo e la potrà giocare subito sul taglio delle ali o sulla velocità di Okafor. Il quale, va ricordato, ha caratteristiche da centravanti prima che da punta esterna”.

“Insomma, questa volta, Pioli ha avuto chi ha voluto e chi voleva coincideva, per referenze tecniche, con quelli indicati da Moncada. Ragione di più per partire subito sparati e sfruttare il precampionato in modo da rodare la squadra come, forse, non potrà fare nessun avversario. Nel frattempo, i tifosi ringrazino Cardinale: con i soldi di Tonali, e una ventina di milioni in più, ha rifatto il Milan ben prima della fine di luglio. Merita ancora di essere criticato solo perché americano?”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

calciomercato milan cardinale padovan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate