Origi dà il via libera al Burnley: il Milan mette una sola condizione

I più letti

Piero Mantegazza
Nato il 21-11-2000. Laureando in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo all'Università Cattolica del sacro cuore di Milano. Redattore di Radio Rossonera, innamorato del Milan e dello sport in generale.

La cessione di Divock Origi è davvero ad un passo, il Burnley può spuntarla: occhio alla richiesta del Milan

La telenovela legata all’attaccante del Milan, Divock Origi, è molto vicina alla conclusione. Durante questa sessione estiva di calciomercato si sono sentite diverse ipotesi per il suo futuro: dall’Arabia, alla Serie A, per finire con la Premier League. Sembra essere quest’ultima quella che si concretizzerà veramente, infatti il Burnley è la squadra che al momento è in vantaggio, soprattutto per la volontà di Origi di tornare in Inghilterra. L’attaccante belga è pronto ai saluti? Il Milan pone una sola condizione.

Origi vuole il Burnley: la società rossonera non vuole contribuire allo stipendio

Divock Origi è destinato a non lasciare il segno nella storia del Milan, l’attaccante belga dopo appena una stagione è pronto a fare le valigie. Il suo apporto alla causa è stato minimo, per non dire nullo. Il classe 1995 nella scorsa stagione ha realizzato solo due gol, per giunta inutili al fine del risultato. La scelta di ingaggiarlo è stata presa da Maldini e questo ha generato diverse tensioni in casa Milan, in particolare contro il team che analizza i dati, come riportato da The Athletic. Adesso tutto ciò è passato, Origi è stato messo fuori progetto da Pioli e la sua prossima destinazione potrebbe essere il Burnley. Infatti come riportato dall’esperto Nicolò Schira, l‘attaccante belga ha dato il via libera per la cessione al Burnley, l’ex Liverpool ha come assoluta priorità quella di tornare in Premier League. Le due società sono in contatto e nelle prossime ore si attendono ulteriori sviluppi. Nel frattempo, secondo quanto riportato da Sky Sport il Milan ha aperto alla cessione in prestito con diritto diritto di riscatto, su un punto però è inamovibile: non vuole pagare lo stipendio ad Origi.

Origi, quante destinazioni in secondo piano!

Dal non avere neanche una pretendente, alle diverse voci degli ultimi giorni. Divock Origi è stato accostato a diverse squadre: l’Arabia Saudita sembrava poter essere la sua destinazione, ma ormai è tramontata. Si era parlato anche di un possibile ritorno in Premier League, con lo Sheffield United molto interessato al classe 1995. Tuttavia, come riportato da Matteo Moretto di Relevo, nelle ultime ore la pista che porta al club inglese si sarebbe notevolmente raffreddata. Si è pensato anche alla conferma in Serie A, l’attaccante belga è stato accostato all’Udinese, al Torino e secondo quanto riferito da ‘FootMercato avrebbe fatto un tentativo anche il Bologna, sempre più vicino ad un altro belga come Alexis Saelemaekers.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Origi Milan

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate