Ordine: “Sarà un Milan inatteso, il più lontano possibile dal passato”

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

La nuova strategia di calciomercato del Milan spiegata nell’editoriale di Franco Ordine

In un editoriale sulle colonne del Corriere dello Sport, il giornalista Franco Ordine ha provato a guardare oltre i nomi del calciomercato del Milan: qual è la logica che stanno seguendo Furlani, Moncada, D’Ottavio e Pioli? Il Milan sta cancellando il calciomercato fatto da Maldini?

“Così si capisce la strategia del nuovo Milan”

Da Ruben Loftus-Cheek a Christian Pulisic, com’è cambiato il calciomercato del Milan nell’ultimo mese? Parola a Franco Ordine:

“La prima mossa di mercato del Milan senza più Maldini (e Massara) è sembrata una sorta di adesione totale al lavoro preparatorio della precedente area tecnica che venne liquidata 24 ore dopo la fine del campionato. Loftus-Cheek infatti è un nome iscritto nella lista rossonera fin dal giorno della sfida londinese con il Chelsea in Champions League. Allora Pioli e Maldini furono sorpresi dalla prestazione del centrocampista a tal punto da aprire subito un fascicolo a suo nome per seguirlo durante il resto della stagione. Ma si è trattato appunto solo di una prima impressione avvalorata dal giudizio del tecnico che, nella nuova linea guida di mercato condivisa tra Milanello e casa Milan, assume sempre maggiore rilievo. La seconda mossa del mercato preparato da Maldini era quella del giapponese Kamada, a parametro zero: la pista, appena Furlani e Moncada sono arrivati al volante del club, è stata velocemente abbandonata. Stessa scelta anche per un paio di obiettivi considerati utili alla prossima stagione dall’ex capitano rossonero e cioè Berardi e Arnautovic, quest’ultimo “battezzato” quale sostituto nella rosa di Ibrahimovic”.

“Come si intuisce dalle nuove scelte, il mercato del Milan ha imboccato un’altra strada. È passato dalla cessione dolorosa di Tonali ricavando la cifra record di 80 milioni per spianare la strada ad una striscia di nuovi arrivi dalla cifra tecnica considerevole. Pulisic, estrazione Chelsea, è uno di questi. Se si esclude Sportiello (secondo portiere prenotato a gennaio scorso) e si aspetta l’olandese Reijnders particolarmente raccomandato da Pioli per rimpiazzare Bennacer infortunato oltre a un attaccante (Isaksen) di recente scoperta, si capisce la strategia del nuovo Milan che tende a cancellare il mercato fatto da Maldini con la mossa piu significativa tra tutte che è quella di accettare richieste (Aston Villa) sul conto di Charles De Ketelaere, l’acquisto più oneroso della passata stagione (35,5 milioni) dal rendimento pari a zero e considerato inadatto al calcio italiano per temperamento più che per talento tecnico. Alla fine delle operazioni, dando per buona la battuta di Scaroni («Furlani ci sta abituando bene, un acquisto a settimana») il Milan che verrà avrà probabilmente una caratteristica inattesa. E cioè sarà il più lontano possibile dall’idea e dai piani della passata area tecnica”.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

franco ordine maldini calciomercato milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate