Ordine: “Il Milan non si accontenta, ma con criterio. Il tema diventa presto scontato”