il 12/05/2023 alle 10:03

Ordine: “Milan a pezzi, danno vistoso all’immagine del club”

0 cuori rossoneri

In un commento sulle colonne de Il Giornale, Franco Ordine ha parlato a bocce ferme della sconfitta subita per 0-2 dal Milan contro l’Inter nell’andata delle semifinali di Champions League: cosa è andato storto?

Ordine Pioli Milan

“Il Milan è uscito a pezzi dalla semifinale di Champions League. Il suo trampolino di rilancio europeo è diventato un fossato pericoloso nel quale scivolare con danni vistosi all’immagine del club e del team (Bennacer da operare alla cartilagine del ginocchio e campionato finito). All’immagine del club si può e si devono aggiungere le legittime critiche piovute su Stefano Pioli e non solo per quell’accenno all’arbitro, insolito e ingiustificato (ha influito zero sulla sconfitta, ndr), non in linea con la linea abituale del club. Dietro la pesante sconfitta, terza consecutiva del 2023, ennesima di una lunga e mortificante striscia negli ultimi anni (da ottobre 2018: 10 perse, 3 vinte e 2 pareggiate), restano fragilità complessive tecniche di rosa, psicologiche del gruppo e carenze dettate dal contributo modestissimo proveniente dal mercato estivo. Guardiamo in faccia la condizione di Pioli: ha eliminato Tottenham e Napoli con lo stesso schieramento di un anno prima, senza Kessie (e Romagnoli)”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – CALCIOMERCATO, RIVOLUZIONE TOTALE: IN 10 LASCERANNO MILANELLO!

“Non solo. Durante la semifinale, Inzaghi ha fatto entrare Lukaku, Brozovic, De Vrij, Correa e Gagliardini, il Milan ha potuto contare su Messias, Origi, Thiaw, Kalulu e Pobega. E qui ci sono altri rilievi da presentare a Pioli e al club. Per esempio un altro dato costante: contro l’Inter i rossoneri sono riusciti ad andare davanti nel risultato solo una volta, di recente, nella sfida d’andata del 2020-2021 con i due gol di Ibra, Conte allenatore neroazzurro. Poi è sempre partito ad handicap, quando si girò Giroud o quando Leao rovesciò il gol iniziale di Brozovic. Altro marchiano errore: la marcatura, su calcio d’angolo, di Calabria su Dzeko è da penna blu. C’è un altro spunto, questa volta raccolto dal fronte interista. Le splendide prove di Dzeko e Mikhitaryan, con la loro bella età, sono la dimostrazione che non di solo gioventù si può vivere ad altissimo livello”.

ULTIME NOTIZIE MILAN – ALBERTINI: “MILAN, DAI RETTA AL CHOLO! E’ LA CHIAVE PER RIMONTARE L’INTER”

“Il Milan, per merito di Boban e Maldini, l’ha intuito da tempo cominciando con Ibra, perfezionando con Giroud e Kjaer. Questa tendenza – mix perfetto – deve diventare sempre più accentuata. Alla fine, le parole quasi profetiche, le ha pronunciate Paolo Maldini prima di assistere allo 0 a 2. Ha spiegato l’ex capitano: «Per raggiungere stabilmente questo livello, bisogna fare investimenti». Quello sul conto di Leao – un signor investimento dal punto di vista economico-finanziario – è stato fatto. Servono altri, naturalmente. E serve, col prossimo mercato, non sbagliare una sola mossa per riparare ai danni della passata stagione”

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Ordine Milan

NOTIZIE MILAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *