Ordine: “Credo che il Milan non rimonterà il Napoli”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Il Milan non si può lamentare del suo avvio di stagione. Alla sosta per il Mondiale in Qatar i rossoneri arrivano con la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League e il secondo posto in Serie A dietro al Napoli. Sono proprio i partenopei, però, ad aver rubato l’occhio in questi mesi. Gli uomini di Spalletti hanno espresso un calcio tra i milgiori in Europa, dominando sia in Serie A che nel girone di Champions, dove hanno dovuto fronteggiare avversari ostici come l’Ajax e il Liverpool. Il giornalista Franco Ordine ha parlato oggi ai microfoni di Radio Punto Nuovo, esprimento il suo apprezzamento per il Napoli e dimostrando poca fiducia nei confronti del Milan.

LEGGI QUI ANCHE – SKY: BUONA NOTIZIE PER DAVIDE CALABRIA! LA DATA DEL RIENTRO IN GRUPPO –

Sul Milan: “L’anno scorso il Milan è riuscito a rimontare gli otto punti dall’Inter grazie alla riscossa nel derby e alla crisi dei nerazzurri avuta in Champions e in campionato. Quest’anno è diverso però, non rivedo la stessa forza d’animo e la stessa solidità a centrocampo che aveva la scorsa stagione. E non credo che riuscirà in una seconda rimonta anche ai danni del Napoli”.

Su Giroud: “Spalle alla porta è uno dei migliori, lui e il Milan devono essere reciprocamente grati. Il Milan ha restituito alla Francia un calciatore in grande forma, mentre lui ha dato ai rossoneri quei gol indispensabili per lo Scudetto. La sosta? Questo è un mese fondamentale, a gennaio comincerà un nuovo campionato. Chi lavorerà con la testa giusta, trarrà grandissimi benefici”.

Su Leao: “Passa il futuro del Milan anche dalla sua permanenza, ma la sua situazione è tutt’altro che ben definita. Ci sono molti problemi. Maldini pensava di risolverli prima del Mondiale, invece si dovrà aspettare febbraio-marzo. Se non dovessero arrivare aggiornamenti, significherà che Leao andrà in scadenza al 2024. Chi scelgo tra Kvaratskhelia e Leao? Ad oggi, Kvara è stato molto più costante e decisivo di Leao“.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate