Ordine: “Il Milan è tornato indietro di due anni e mezzo”