Olanda-Argentina finisce nel caos: 16 gialli e Messi contro tutti!

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Caos totale ieri sera dopo il rigore di Lautaro Martinez che ha permesso all’Argentina di battere l’Olanda dopo i tempi supplementari e passare così alle semifinali del Mondiale in Qatar. Facciamo ordine, cosa è successo tra le due Nazionali? Nelle ore precedenti al match, a scaldare il clima ci ha pensato Louis van Gaal, criticando la prestazione di Messi nell’ultimo incontro Mondiale tra le due: “Messi non ha toccato nemmeno un pallone e non si può considerare un leader: possiamo vincere“.

LEGGI QUI ANCHE   -CALCIOMERCATO MILAN, ZIYECH SI ALLONTANA: IL MOTIVO E’ SEMPRE LO STESSO-

Nei 90 minuti la partita non è neanche così cattiva a livello di agonismo: passi l’esultanza di Messi con le orecchie rivolte in segno di sfida alla parte più Oranje dello stadio, è la doppietta di Weghorst ad alzare il livello della tensione. Tra i minuti di recupero e i supplementari, gli ammoniti solo ben 5: 13 in totale se uniti agli 8 estratti da Mateu Lahoz nei momenti precedenti. Arrivano i calci di rigore e durante praticamente tutte le esecuzioni, i giocatori dell’Olanda hanno provato a distrarre gli argentini, prendendosi altri 3 cartellini gialli (uno a Noa Lang, gli altri due a Dumfries dell’Inter) ed eguagliando così il record di 16 gialli in un incontro Mondiale appartenente a Olanda e Portogallo nel Mondiale 2006.

LEGGI QUI ANCHE   -IL SINDACO DI FIRENZE RINGRAZIA PIOLI: “REALIZZATO IL SOGNO DI ANDREA”-

Lautaro segna il rigore decisivo e i giocatori dell’Argentina esultano in faccia a quelli dell’Olanda, che li rincorrono per tutto il campo dando vita all’ennesima ma ultima rissa del quarto di finale. A non interessarsi ai giocatori è stato proprio Lionel Messi: dopo la partita, la pulce si è avvicinata a muso duro a van Gaal e solo Edgar Davids è riuscito a dividere i due.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Olanda Argentina Messi

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate