Milan, stop Okafor e Pobega! Baiocchini: “Ecco quanto staranno fuori”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Vittoria amara per il Milan, che batte il Monza ma perde Okafor e Pobega. Per entrambi gli infortuni sembrano più gravi del previsto

Il Milan è tornato alla vittoria in Serie A, dopo la sconfitta contro l’Atalanta dello scorso turno, battendo nettamente il Monza di Palladino. Il 3-0 firmato Reijnders, Simic e Okafor ha ridato slancio ai rossoneri, che hanno messo in campo una buona gara e sono riusciti a dare continuità all’ottima mezz’ora finale di Newcastle. Nonostante il successo, però, non c’ègioia piena per i rossoneri. Anche in questa partita il Milan, già in emergenza, ha perso due giocatori per infortuni muscolari: Pobega e Okafor. In un collegamento a Sky Sport 24, Manuele Baiocchini ha fatto chiarezza sui tempi di recupero dei due giocatori.

MILAN-MONZA, PIOLI: “GRANDE PERSONALITÀ DI SIMIC! POBEGA E OKAFOR…”

Il comunicato del Milan

Le parole del Milan: “Questa mattina i seguenti giocatori sono stati sottoposti a controlli con esami strumentali: Pobega ha riportato un danno che coinvolge la componente tendinea del retto femorale che si inserisce nell’anca sinistra. La lesione è meritevole di nuovo controllo fra una settimana e valutazione specialistica, al fine di scegliere il trattamento più opportuno. Okafor, uscito dal campo dopo aver avvertito una sensazione crampiforme alla coscia sinistra, ha riportato una lesione di un muscolo flessore profondo, il semimembranoso. Verrà rivalutato fra una settimana. Gli esami a cui sono stati sottoposti anche Sportiello e Pellegrino hanno confermato l’avvenuta guarigione di entrambi (rispettivamente lesione del polpaccio e frattura del piede)”.

UN TEMPO PER PARTE IN INTER-MILAN PRIMAVERA: NON BASTA LA MAGIA DI CUENCA!

I tempi di recupero: parla Baiocchini

Il commento di Baiocchini a Sky Sport: “Infortuni gravi, pesanti. Stamattina hanno fatto i controlli e il Milan ha reso noti gli esiti. Pobega rischia addirittura l’operazione. Si tratta di due lesioni, con Pobega che sembra aver avuto la peggio. I tempi di recupero, quando si parla di infortuni di questo tipo, vengono stimati in almeno un mese. Poi chiaramente vedremo tra una settimana o 10 giorni quando verranno rifatti i controlli a questio due giocatori del Milan e quanto tempo dovranno stare fermi. Il Milan non ha pace a livello muscolare con questi infortuni, che continuano fin dall’inizio della stagione. Ora Pioli dovrà fare a meno di altri due giocatori che stavano giocando sempre con più continuità. Non erano due titolari però erano prima alternative a fara in corso”.

MILAN-MONZA, REIJNDERS: “FELICE PER IL GOL SOTTO LA SUD, VOTO 8!”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate