Milan, Furlani: “Okafor e Pobega? Stiamo lavorando sugli infortuni”

I più letti

Giacomo Mirandola
Residente in un paesino in provincia di Novara, nasce a Gallarate il 21 dicembre 1998, poche ore dopo Kylian Mbappé, con cui condivide la passione ma non il talento. Diplomato al liceo scientifico e laureato in Scienze della Comunicazione, la sua vita, alla costante ricerca di emozioni, lo ha portato a conoscere e ad appassionarsi a quasi tutti gli sport praticati sul pianeta. Giornalista, speaker e audiodescrittore all'occorrenza, fa questo lavoro per esigenza, non per scelta. Un solo obiettivo: trasmettere agli altri anche solo un parte delle emozioni che lo sport gli sa regalare ogni giorno.

Le parole dell’amministratore delegato del Milan su Pobega, Okafor e in generale sulla situazione infortuni

Prosegue il calvario infortuni per Stefano Pioli. Ieri, nella bella vittoria per 3-0 contro il Monza, il Milan ha perso altri due giocatori: Tommaso Pobega e Noah Okafor, che era appena rientrato da un precedente problema fisico. La situazione legata ai guai fisici, soprattutto da un punto di vista muscolare, continua inesorabilmente a peggiorare e ci si comincia ad interrogare sui motivi legati che stanno conducendo a questo problema. Oltre che sul campo, questa emergenza potrebbe andare anche ad incidere sul calciomercato, che dovrà necessariamente tenere conto delle nuove esigenze dei rossoneri alla luce di tutti questi infortuni. Di questo e di molto altro ha parlato l’amministratore delegato del Milan Giorgio Furlani intercettato dai giornalisti fuori dagli uffici della Lega Serie A.

MILAN, STOP OKAFOR E POBEGA! BAIOCCHINI: “ECCO QUANTO STARANNO FUORI”

Le parole di Furlani su infortuni e calciomercato

Su Milan-Monza: “Bello aver vinto ieri. Peccato per i due ragazzi che si sono fatti male”.

Sull’emergenza infortuni, come rimediare? “Non è facile, ci stiamo lavorando. Per fortuna i giovani che sono entrati hanno avuto le loro possibilità, con ottimi riscontri”.

Con l’infortunio di Pobega la priorità sul calciomercato è diventato il centrocampista? Risponde Furlani: “No, no”.

Sul possibile rientro di Gabbia dal Villarreal per rimpolpare la difesa: “Non ne abbiamo parlato”

MILAN-MONZA, PIOLI: “GRANDE PERSONALITÀ DI SIMIC! POBEGA E OKAFOR…”

“Sorteggio Europa League? Per vincere dobbiamo affrontarle tutte”

In questa giornata, ovviamente, il focus è stato anche sull’Europa League. L’urna di Nyon ha emesso il suo verdetto: nel playoff il Milan affronterà il Rennes. I rossoneri si giocheranno l’accesso agli ottavi di finale della manifestazione contro il club francese, quarta forza nella scorsa Ligue 1. Gli uomini di Stefano Pioli dovranno smaltire in questi mesi la delusione per l’eliminazione dalla Champions League. In un complicatissimo girone con Borussia Dortmund, Paris Saint Germain e Newcastle, il Milan non è riuscito ad andare oltre al terzo posto (a pari punti con il PSG secondo) e dovrà quindi “accontentarsi” della seconda competizione europea. Certamente i rossoneri partono con ambizioni importanti in una manifestazione che nella loro gloriosa storia non sono mai riusciti a vincere. Per farlo il primo ostacolo da affrontare sarà il Rennes. Ma cosa ne pensa Furlani di questo sorteggio per il Milan? Le sue parole: “Per noi era indifferente la squadra pescata. Se volgiamo andare a vincere dobbiamo affrontarle tutte”.

MILAN-MONZA, REIJNDERS: “FELICE PER IL GOL SOTTO LA SUD, VOTO 8!”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate