L’ex (e attuale) compagno di Okafor: “Era giovane, ma che personalità! Al Milan lo vedo…”

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Okafor al Milan, un nuovo parere sull’ultimo acquisto: parla il suo compagno di nazionale

Il compagno di Noah Okafor nella Svizzera approva l’acquisto del Milan. Nel corso di una delle puntate dedicate al calciomercato su Sky Sport 24, Silvan Widmer ha commentato la notizia dell’ufficialità di Okafor al Milan con cognizione di causa. Infatti, il terzino che ha militato nell’Udinese per cinque stagioni dal 2013 al 2018, ha giocato con il nuovo attaccante rossonero nel Basilea per un paio di annate, prima che il talento di Noah sbocciasse in patria e si spostasse poi in Austria. Anche nel periodo del Red Bull Salisburgo, però, Widmer e Okafor hanno condiviso lo spogliatoio della nazionale, con la quale hanno contribuito all’eliminazione dell’Italia dalle qualificazioni per Qatar 2022.

Caratteristiche, affare e ruolo

Intervenuto a Sky, appunto, in un ottimo italiano l’ex Udinese ha risposto a qualche domanda sul trasferimento di Okafor al Milan.

Lo conosci bene per la Svizzera, parlaci di lui e del suo passaggio in rossonero:

“Sì, abbiamo anche giocato insieme al Basilea. Mi ricordo bene, lui era molto giovane quando io mi sono trasferito lì: aveva 18 anni. Ha personalità, è bravo a saltare l’uomo e si prende dei rischi in fase offensiva. È un giocatore che può cambiare la partita, farà molto bene al Milan secondo me”.

Lo vedi più punta centrale? Oppure, dove pensi che possa utilizzarlo maggiormente Stefano Pioli? 

“Lui può giocare in tanti ruoli in attacco. Io personalmente lo vedo come ala, perché è molto bravo nell’uno contro uno, ha un passo allucinante. È molto forte e veloce. Sicuramente farà gol sia da attaccante che come esterno d’attacco”.

Cosa ne pensa lui?

Dopo visite e firme sul contratto, ieri Okafor ha rilasciato la classica intervista di presentazione a Milan TV. Proprio in questa occasione, lui stesso ha avuto modo di raccontare le sue preferenze sulla posizione in campo:

Con le mie qualità e la mia velocità nell’uno contro uno, l’Italia rappresenta un passo avanti e per questo sono pronto per giocare al Milan. Come ho già detto 10 volte, non vedo l’ora di iniziare. Abbiamo un’ottima squadra e abbiamo obiettivi importanti. Penso che domani partirò per Los Angeles e conoscerò i miei compagni sempre meglio. Sono ragazzi simpatici, alla mano, con un atteggiamento positivo e quello che voglio è entrare a far parte del gruppo e dare il meglio per poter dimostrare al Mister, ai tifosi e a tutti che sono stato l’acquisto giusto. Posso giocare a sinistra, a destra, in un attacco a due o unica punta, sono duttile e questo è un vantaggio…mi piace giocare nello spazio, usare la mia velocità e i miei dribbling nell’uno contro uno e arrivare alla conclusione il prima possibile. Credo che siano le mie qualità più importanti e voglio metterle in mostra.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

okafor milan

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate