Milan, non solo Leao! Anche Chukwueze “fratello” di Okafor: spunta un retroscena

I più letti

Giacomo Todisco
Nato a Milano nel 1998, muove i primi passi nel mondo del giornalismo all' età di 20 anni. Con esperienza in campo sportivo in generale, sfrutta la sua passione per informarsi su gran parte del panorama calcistico. Appassionato di Premier League e Liga spagnola. Tifoso del Milan da sempre.

Chukwueze e Okafor già amici da tempo? Spunta una foto che lo lascia intendere

Samuel Chukwueze con molta probabilità completerà il reparto offensivo del Milan nel 2023/2024, lo stesso che si è arricchito con l’arrivo di Noah Okafor solo qualche giorno fa. Lo svizzero, che ha appena raggiunto Stefano Pioli e la sua nuova squadra in California, era già amico di Rafa Leao, come abbiamo raccontato negli ultimi giorni e come lui stesso ha specificato in qualche intervista. Tuttavia, l’ex giocatore del Salisburgo probabilmente conosce già bene quello che sarà il prossimo colpo (il settimo) di questa estate del Milan.

La foto e il retroscena

Infatti, che Okafor e Chukwueze si conoscano già è assolutamente credibile. Innanzitutto, il nuovo numero 17 rossonero ha a più riprese ricordato e difeso le sue origini nigeriane (ha il doppio passaporto svizzero e, appunto, nigeriano) e il prossimo acquisto del Diavolo è nato e cresciuto proprio in quella terra. Visto il precedente riscoperto in queste ore, tutto lascia credere che questo punto in comune possa essere chiave nella loro amicizia. Una volta uscita la notizia della chiusura dell’affare per Samu, ha fatto il giro dei social una foto pubblicata dal profilo ufficiale di Twitter di Noah Okafor nel 2021. Parliamo di febbraio, proprio nel periodo in cui si giocano le prime sfide europee oltre i gironi. Due anni fa, ad affrontarsi per l’accesso a un ottavo di finale di Europa League furono proprio il Salisburgo di Okafor e il Villarreal di Chukwueze. Nella foto postata, lo svizzero mostra la maglia del nigeriano (con tanto di logo della EL sulla manica) e scrive: “Grazie fratello mio, è sempre bello vederti”. Facile, allora, immaginare a uno scambio di maglie tra giocatori nel post gara.

Un attacco familiare

Come detto, l’ultimo tassello che si aggiungerà all’attacco del Milan sarà proprio l’esterno destro mancino, che ritroverà una sua vecchia conoscenza. Noah Okafor, a sua volta, già conosceva Rafa Leao, con il quale ha parlato diverse volte prima di accettare e chiudere definitivamente il trasferimento al Milan. Al suo arrivo a Casa Milan, ha dichiarato:

Lo conosco da un po’, ci siamo incontrati la prima volta quando abbiamo giocato Svizzera-Portogallo e dopo, quando ho affrontato il Milan, abbiamo iniziato a scriverci e a scambiarci le magliette. Ci sentiamo spezzo, con Facetime o messaggi. E’ un bravo ragazzo, sempre positivo. Mi parla del Milan come un grande Club, ci si allena con giocatori veloci, che dribblano. Non vedo l’ora di stare con lui in campo e non solo fuori dal campo come prima, sono impaziente di giocare insieme a lui.

ARTICOLI CORRELATI
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!
Iscriviti al nostro canale Youtube per non perderti tutte le nostre dirette e i contenuti esclusivi!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

okafor chukwueze

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate