Oggi niente incrocio… ma domani? I piani del Milan per Daniel Maldini

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Incroci del destino: quelli della famiglia Maldini col Milan, quelli di Daniel con la città di Milano.

Nella stagione dell’esordio vero e proprio in Serie A, quella che ha portato lo scudetto al Milan, Daniel è sceso in campo 13 volte per un totale di 239 minuti: memorabile il gol alla prima da titolare proprio allo Spezia, la squadra che sarebbe arrivata nel suo futuro. In questa stagione il ragazzo si è trovato benissimo a La Spezia, accolto bene dalla città, dai compagni e dallo staff tecnico. Prima Luca Gotti e poi Leonardo Semplici hanno concesso diverso spazio a Daniel Maldini: le partite giocate (tra Serie A e Coppa Italia) con lo Spezia sono 20 per un totale di 646 minuti e i gol segnati 3. Il primo se lo ricordano in pochi: ad agosto, in Coppa Italia contro il Como. Il secondo e il terzo invece sono rimasti nella testa e negli occhi dei tifosi… di Milano. Nel novembre dello scorso anno, Daniel Maldini punisce il Milan con un gran gol a San Siro in un match che i rossoneri vinceranno all’ultimo respiro grazie ad una magia di Olivier Giroud. A fine partita, il padre Paolo dichiarerà: “Ho chiesto consiglio a Galliani, che mi ha detto che nella settimana prima di Milan-Monza ha cercato di non muoversi per non avere emozioni in caso di gol di uno o dell’altro. Io ho cercato di fare lo stesso, ma da papà non potevo che essere strafelice“. Il terzo è arrivato contro l’altra squadra di Milano: al Picco, entrato dalla panchina, Daniel ha aperto le danze in quella che è stata contro l’Inter la vittoria più importante del campionato spezzino.

ULTIME NOTIZIE – PARLA L’EX MILAN: “REAL MADRID O BARCELLONA? AL MOMENTO IL MIO FUTURO E’ QUI…”

Purtroppo, oggi Daniel Maldini non sarà disponibile per questo Spezia-Milan di vitale importanza per entrambe le squadre: il problema muscolare che lo sta tenendo lontano dal campo da ormai quasi un mese non è ancora risolto completamente e nessuno vuole mettere a rischio le sue condizioni. Incontro col Milan rimandato quindi ma… a quando? E in che modo?

ULTIME NOTIZIE MILAN – CALCIOMERCATO, C’E’ UN TOP CLUB SU MAIGNAN: RISPOSTA SECCA DEL MILAN!

Le possibilità per Daniel Maldini quest’estate sono due. La prima è quella di un ritorno in rossonero: giocatore, allenatore e area tecnica decideranno se e quanto il classe 2001 potrà essere utile alla causa rossonera nella prossima stagione. La seconda possibilità è invece legata, scrive la Gazzetta dello Sport, ad un altro prestito. Il Milan non vuole infatti liberarsi di quello che reputa un talento importante (cresciuto peraltro nel suo vivaio) e non dovesse avere chance di dire la sua coi rossoneri il prossimo anno, Daniel Maldini lascerebbe ancora in prestito per continuare il percorso di crescita verso il ritorno a casa che tanti tifosi del Milan si aspettano in futuro.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

daniel maldini

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate