il 31/01/2024 alle 17:52

Nuovo stadio Milan, da San Donato alla Regione: i prossimi 6 step

0 cuori rossoneri

Prosegue il progetto del nuovo stadio del Milan a San Donato: il Comune rilascia un comunicato per informare i cittadini

Dopo le tante novità degli ultimi giorni, il Comune di San Donato sceglie di diffondere l’esito della conferenza dei capigruppo del Consiglio Comunale, lì dove il Sindaco Francesco Squeri ha delineato il calendario degli incontri con i cittadini e le Istituzioni sul tema nuovo stadio del Milan per fare il punto della situazione. Tramite un comunicato stampa, ha informato che ne sono stati fissati ben sei nell’arco del mese di febbraio. Eccoli di seguito riportati.

Il comunicato del Comune di San Donato sul nuovo stadio del Milan

MILAN, DE STEFANO IN ESCLUSIVA: “PIF-REDBIRD: LA VERITÀ E IL PESO DEL NUOVO STADIO”

I sei step

PRIMO – Il 6 febbraio saranno coinvolti tutti i membri del Consiglio Comunale, che saranno informati sui futuri passaggi procedurali previsti dalla normativa.

SECONDOLo stesso giorno, Squeri riprenderà il dialogo con i Primi Cittadini del Sud Milano, facendo seguito alla riunione avvenuta lo scorso 8 novembre. Qui sarà analizzato l’impatto dell’opera sul territorio metropolitano.

TERZO – Martedì 13 febbraio ci sarà un incontro serale (alle 20.30) tra l’Amministrazione e i cittadini, con lo scopo di aggiornarli circa lo stato dell’arte del percorso amministrativo.

QUARTO, QUINTO E SESTO – Nella seconda metà di febbraio, si legge nel comunicato, sono in programma una nuova Conferenza dei capigruppo, una riunione della Commissione “Gestione Territorio” e una seduta del Consiglio Comunale. Nel corso di quest’ultima, l’assemblea cittadina sarà chiamata a prendere atto dell’avvio di un Accordo di Programma di competenza regionale che avrà una durata di circa 18 mesi.

NUOVO STADIO MILAN, L’ASSESSORE RISPONDE ALL’OPPOSIZIONE: LA QUESTIONE PARCHEGGI

Spiega il Sindaco

A proposito dell’importanza di questi appuntamenti, parla il Sindaco Squeri:

“Sono passaggi fondamentali nel percorso amministrativo sul progetto stadio. Questi momenti di confronto ci consentiranno di affrontare al meglio il lungo iter previsto dall’Accordo di Programma e riguarderanno tutti gli attori del territorio, dai rappresentanti della Città, a quelli dei Comuni limitrofi, passando naturalmente per gli abitanti di San Donato. I cittadini, infatti, saranno prima costantemente informati sull’evoluzione del progetto e poi chiamati a prendere parte attiva”.

Qualche giorno fa, il Primo Cittadino di San Donato aveva confermato l’idea del Milan di un nuovo stadio con una capienza di 70mila posti. Infatti, la capienza si avvicinerebbe a quella attuale di San Siro (75817 posti) e andrebbe incontro alle richieste dei tifosi. Inoltre, aveva confermato anche il numero della capienza del parcheggio, costruito su due livelli. Saranno 3,500 i posti auto disponibili nelle immediate vicinanze dell’impianto.

NUOVO STADIO MILAN, SAN DONATO CONFERMA I NUMERI: LA DATA DELLA PRIMA

SCORRI IN BASSO PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

NOTIZIE MILAN