Nuovo stadio Milan, al via l’Accordo di Programma: tempi e step futuri

I più letti

Il Milan prosegue i lavori per la costruzione del nuovo stadio a San Donato accorciando i tempi burocratici: al via l’Accordo di Programma

Il Milan continua a lavorare sul fronte del nuovo stadio a San Donato Milanese. Dopo le dichiarazioni di intenti di Cardinale, ora la volontà degli addetti ai lavori è quella di velocizzare le pratiche burocratiche e poter finalmente partire con la costruzione. La notizia è l’avvio dell’Accordo di Programma, come comunicherà anche il sindaco di San Donato Francesco Squeri nelle prossime ore.

Accelerare i tempi burocratici del nuovo stadio del Milan

Parallelamente alle questioni di campo, il Milan prosegue anche i lavori per poter finalmente iniziare la costruzione del nuovo stadio. La notizia del giorno, come comunicherà anche il sindaco di San Donato Francesco Squeri, è il via all’Accordo di Programma. Nello specifico, Accordo di Programma, è il nome dato all’iter che si deve percorrere nei prossimi 15, 18, massimo 24 mesi (obbligo di legge) per andare a chiudere tutta la parte burocratica legata al nuovo stadio del Milan. In generale, l’obiettivo è quello di farlo il prima possibile e si sta lavorando per accorciare i tempi della burocrazia.

Il comunicato ufficiale

Stamattina l’amministrazione di San Donato ha inviato formalmente la richiesta di adesione all’Accordo di Programma per la realizzazione dello stadio del Milan nell’area San Francesco. Obiettivo dell’Accordo di Programma è affrontare tutti gli aspetti strategici per arrivare a una ipotesi di realizzazione dell’impianto sportivo superando i nodi critici che la stessa Amministrazione ha messo in evidenza con gli atti assunti finora”.

Ultime news

Notizie correlate