Nuovo stadio Milan, vicino l’accordo di programma: i prossimi passi e il 2029

I più letti

Davide Giovanzana
Nato in provincia nel 1997, Laureato in scienze della comunicazione. Ho studiato e lavorato con un solo obiettivo nella testa, rendere una passione il mio lavoro: raccontare il Milan alla gente del Milan. Ho un debole per le storie difficili e per gli underdog in tutti gli sport

Passi avanti per il nuovo stadio del Milan: manca poco all’ok della Regione Lombardia per l’accordo di programma, i prossimi step

Settimana produttiva per il Milan sul fronte nuovo stadio: dopo l’inizio dei primi lavori di pulizia e bonifica dell’Area San Francesco nel comune di San Donato Milanese arrivano notizie positive sull’approvazione dell’accordo di programma in Regione Lombardia. L’iter burocratico procede bene e dopo l’ok della Regione è in programma un’importante e delicato step. Per la data di inaugurazione del nuovo stadio, il Milan ha le idee chiare.

Dritti verso il 2029

A riportare la notizia è stata questa mattina in edicola la Gazzetta dello Sport. Secondo il quotidiano, per la pronuncia definitiva bisognerà aspettare qualche giorno (una settimana probabilmente) ma l’approvazione dell’accordo di programma per il nuovo stadio del Milan a San Donato Milanese della Giunta della Regione Lombardia è molto, molto vicina.

Lo step successivo, continua la rosea, sarà dedicato allavalutazione ambientale strategica“, ovvero alla considerazione di tutti gli aspetti che riguardano, ad esempio, la viabilità e l’impatto ambientale che avrebbe la costruzione del nuovo impianto. Una fase lunga, “cruciale” che potrebbe durare anche un anno e mezzo. L’obiettivo del Milan è sempre lo stesso, chiude Gazzetta: giocare la prima partita nel nuovo impianto nel 2029. Intanto, come anticipato in apertura, nell’Area San Francesco sono iniziati i primi lavori di bonifica e pulizia.

Ultime news

Notizie correlate