Nocerino presto allenatore: quanto Milan a Miami!

I più letti

Andrea Roderi
Studente universitario, appassionato di radio, podcast e Milan. Aspirante giornalista professionista.

Antonio Nocerino riparte dalla panchina: dopo tanta gavetta negli ultimi anni, sarà l’allenatore del Miami FC

Se si parla dei giocatori più inaspettati della storia della Serie A, state pur certi che prima o poi qualcuno farà il nome di Antonio Nocerino. Rossonero dal 2011 al 2014, partner d’attacco improvvisato di Zlatan Ibrahimovic. Poi: lo sbarco in America, la licenza da allenatore e in questi giorni l’ufficialità del contratto da tecnico del Miami FC. La favola di Nocerino prosegue negli States.

NOCERINO: “IL MILAN JUVENTUS DI MUNTARI? FESSI NOI! LI AVREMMO UCCISI”

Una carriera in evoluzione

Antonio Nocerino diventa un giocatore del Milan nell’estate del 2011, proprio sul gong del calciomercato. I rossoneri campioni d’Italia spendono cinquecento mila euro per assicurarsene le prestazioni, fortemente desiderate da Massimiliano Allegri. La prima stagione è da centrocampista di livello assoluto nel nostro campionato: 11 reti in 48 presenze, di cui una in Champions League. Poi, il numero delle partite giocate e i gol diminuiscono. Aumentano i prestiti e, infine, il trasferimento all’Orlando City. Da compagno di squadra di Kakà, l’ex numero 8 rossonero gioca due stagioni in MLS, disputando 55 partite e realizzando una rete. Infine, una breve esperienza in Italia, in serie B con il Benevento, nel 2018. Da quel momento Nocerino decide di intraprendere la carriera da allenatore, prima negli States, poi in Italia.

“SONO CRESCIUTO MOLTO”: DONNARUMMA TORNA SUI FISCHI DI SAN SIRO

Che fine ha fatto Nocerino

Non che di Nocerino non si sappia abbastanza: anzi, spesso l’autore della rete dell’1-0 in quel Milan-Juve famoso per altri gol “fantasma” torna all’attenzione dei media. Da allenatore, Nocerino comincia con le giovanili dell’Orlando City, guidando l’Under 15 e collaborando nello staff dell’Under 17. Poi, il ritorno in patria per ottenere la licenza UEFA Pro, il massimo livello di formazione possibile. Segue una breve esperienza nella Primavera del Potenza. In questi giorni, infine, arriverà l’annuncio che legherà l’ex centrocampista al Miami FC, squadra fondata nel 2015 da Riccardo Silva (investitore RedBird) con l’aiuto di Paolo Maldini. Un interessante dato storico, nonostante la giovanissima età del club americano: Nocerino non sarà il primo allenatore ex rossonero a guidare il Miami. Prima di lui, infatti, un’occasione anche per Alessandro Nesta (tra il 2015 e il 2017) e, da giocatore, per Luca Antonelli. Ora toccherà a Nocerino: prima esperienza nel calcio dei “grandi” da mister, in seconda divisione del campionato americano. Un grosso in bocca al lupo è, ovviamente, d’obbligo.

BAIOCCHINI: “LEAO, PIOLI HA UN DESIDERIO! DATO SHOCK SUI GOL SUBITI”

SCORRI PER ALTRE
NEWS MILAN E NOTIZIE MILAN

Ultime news

Notizie correlate