Milan, un altro Okafor spicca il volo tra i professionisti: Isaiah lascia il Bayer

I più letti

Lorenzo Iadevaia
Classe 1996, appassionato a 360 gradi di calcio, sport con uno spiccato interesse per il campo della comunicazione, dell'informazione e dei media, è cresciuto professionalmente nelle web radio con sede in Toscana tra Prato e Firenze come speaker in programmi radiofonici e rubriche sportive e come web editor di un portale di informazione prima di approdare a Radio Rossonera in qualità di redattore del sito web e ritornare a occuparsi di calcio seguendo le notizie del mondo Milan. L’attenzione allo scenario social e il desiderio di essere sempre informato e aggiornato sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Isaiah Okafor, fratello dell’attaccante del Milan Noah, lascerà il Bayer Leverkusen per tornare in Svizzera

In famiglia Okafor non c’è solo il giocatore del Milan Noah nel panorama professionistico del calcio, ma anche il fratello Isaiah. Il classe 2005 è pronto a mettersi in mostra con i grandi per la prima volta in patria. Secondo il giornalista Fabrizio Romano, il centrocampista lascerà le giovanili del Bayer Leverkusen per accasarsi allo Zurigo. Qui gli aggiornamenti.

Accordo con lo Zurigo

Noah Okafor dalla prossima stagione non sarà l’unico professionista in famiglia, oltre all’attaccante classe 2000 del Milan ci sarà il fratellino Isaiah, cinque anni più piccolo, che andrà a giocare allo Zurigo lasciando il Bayer Leverkusen Under 19. Secondo l’esperto di calciomercato Fabrizio Romano, il club svizzero ha raggiunto l’accordo per due anni di contratto con opzione di prolungare l’accordo fino al 2029. Un’offerta ghiotta per il giovane centrocampista nel giro anche della nazionale under 19 della Svizzera.

Milan, Isaiah Okafor sulle orme del fratello

Isaiah nell’annata in corso ha segnato un gol in 10 partite nel campionato under 19 tedesco con la maglia del Bayer Leverkusen, oltre a fare anche il suo esordio con la selezione under 19 della Svizzera nelle qualificazioni agli Europei di categoria. Il classe 2005 sogna di ripercorrere le orme del fratello con la Nazionale maggiore in cui conta già 21 presenze e 2 gol e nei club. Noah è cresciuto e ha esordito tra i PRO con il Basilea prima di trasferirsi nel 2020 in Austria al Salisburgo per spiccare il volo in 3 anni e raggiungere l’élite al Milan.

Ultime news

Notizie correlate