Niente Bari per Masiello: la protesta social blocca il difensore

I più letti

Sabato pomeriggio il Bari ospiterà al San Nicola il Sud Tirol di Pierpaolo Bisoli per il tredicesimo turno di Serie B. Tra le fila del club Trentino milita l’ex difensore del Bari Andrea Masiello.

Il suo sarebbe stato un ritorno in Puglia dopo 11 lunghi anni ma sabato non ci sarà. Il motivo di questo forfeit forzato è datato 15 maggio 2011. Il Bari allenato da Bortolo Mutti destinato alla retrocessione in B, affrontava in casa la rivale di sempre, il Lecce, in un derby da sempre molto sentito. L’incontro terminato con un 2-0 per i salentini fu al centro di tutto l’impianto accusatorio dello scandalo legato al calcioscommesse.

Leggi QUI – Futuro di San Siro: la cronaca di una giornata importante

Tra i calciatori coinvolti proprio Andrea Masiello con l’aggravante di essere stato autore di un goffo e decisivo autogol proprio nel derby. Il tifoso di fede biancorossa non gli ha mai perdonato l’aver infangato l’onore del proprio club, speculando e condizionando una partita da sempre considerata fondamentale.

Dopo 11 anni poteva esserci il ritorno sul “luogo del delitto” per il difensore ex Bari. Questa settimana di vigilia è diventata molto calda. Tra i tifosi baresi è partito un tam tam mediatico social, insultando e minacciando l’ex difensore alzando inevitabilmente il livello di tensione.

Dopo che le autorità hanno paventato un pericolo di ordine pubblico, il Sud Tirol ha deciso di non convocare Masiello per il match. La decisione verrà ufficializzata domani in conferenza stampa dal direttore sportivo del club, Paolo Bravo, contestualmente alle parole pre match di mister Bisoli.

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime news

Notizie correlate