Tsadjout scatenato: porta l’Ascoli ai playoff con una tripletta!

0 cuori rossoneri

Ieri sera non ha giocato solo l’Inter. In Serie B è stato tempo di verdetti: Lecce e Cremonese in A, Pisa terzo e Monza quarto (a 67 punti entrambi, ma il Pisa ha gli scontri diretti a favore). Ma la sorpresa vera è stata l’Ascoli, che con la vittoria sulla Ternana è riuscito a qualificarsi per i playoff dopo più di 15 anni.

E l’uomo copertina dell’Ascoli, dopo una stagione in chiaroscuro, è stato il rossonero Frank Tsadjout. L’attaccante classe 1999 ha messo a segno una grandissima tripletta nel 4-1 che ha permesso all’Ascoli di chiudere la stagione al sesto posto in campionato: prima dei 3 gol segnati in 60 minuti, Tsadjout ne aveva fatti solo 2 in campionato. La proprietà del cartellino dell’attaccante italiano è ancora del Milan, che a gennaio 2022 lo ha girato in prestito con diritto di riscatto all’Ascoli dopo l’interruzione del prestito sempre in Serie B con il Pordenone. L’intenzione dei marchegiani sembra essere quella di riscattare il giocatore: il Milan però si è riservato una clausola per il controriscatto.

Leggi QUI anche “Mihajlovic attacca l’Inter: non ci dormivo la notte…”

Dopo la partita, Tsadjout ha commentato così la sua tripletta: “Siamo partiti subito forte. La squadra è stata brava a non predndere sotto gamba la partita. Questo è lo spirito di un gruppo che ha tanta fame e vuole andare avanti fino alla fine. Sicuramente l’alchimia con i compagni sta migliorando giorno dopo giorno. Tornato dal fastidio alla schiena ora mi sento bene. Mi sento in un buon momento personale e collettivo. Il Benevento ha un mister che propone calcio. Provano a giocare dal basso. Sarà una partita tosta. La prepararemo per fare il meglio possibile. Avremo meno pressioni di loro. Sono una corazzata per puntare alla Serie A diretta. Piano piano ci stiamo rendendo conto di quali sono le nostre qualità e non abbiamo paura di metterle in campo. Sarà una partita che tutti vorranno giocare e spetterà a noi dimostrare di meritarci di disputare una partita del genere. Ho portato a casa il pallone e l’ho fatto firmare a tutti i compagni che sono stati protagonisti di questa gara per tenerlo come ricordo“.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live