Nuovo stadio, Scaroni e Antonello: “Non c’è motivo di avere due impianti distinti”

0 cuori rossoneri

News – La costruzione di un nuovo stadio per Milan e Inter continua a essere tema di dibattito fra il comune e i due club.

Dopo il confronto di ieri, l’amministratore delegato dell’Inter Alessandro Antonello e il presidente rossonero Paolo Scaroni sono tornati a parlare del nuovo stadio. I due hanno parlato ai microfoni di Rai Sport, spiegando come l’obiettivo sia comune per entrambe le società.

Leggi QUI  le parole del sindaco Sala

Queste le parole del dirigente nerazzurro: Abbiamo obiettivi comuni, non vediamo i motivi per cui doversi impegnare per la costruzione di uno stadio ognuno per sé. Chiaramente c’è anche un motivo economico. San Siro è diventato un luogo iconico proprio perché i due club hanno costruito la storia, ma anche quella della città, non solo la propria”.

Sulla sua stessa linea il numero uno del Milan: “Faremo quanto necessario per vedere se finalmente riusciamo a dotare Milano di uno stadio moderno, che meritano i due club. Questo non vuol dire che, se le cose dovessero ulteriormente prorogarsi, non guarderemmo ad altre ipotesi. Immagino che si finirà di costruirlo nel 2027-2028, non prima. Se noi abbiamo uno stadio bellissimo, come quello che abbiamo progettato, possiamo aumentare i nostri incassi ed investire di più nei giovani. Ma dobbiamo partire dallo stadio“.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live