Sandro Tonali

Sandro Tonali: “Il tifo, i meriti di Pioli e lo Scudetto: vi dico tutto”

0 cuori rossoneri

Tonali – In una lunga intervista concessa a La Repubblica, Sandro Tonali ha affrontato diverse tematiche legate al Milan: le sue parole

Uno dei leader del Milan di Stefano Pioli dai primissimi scorci di questa stagione: Sandro Tonali, centrocampista “tuttofare” coi i colori rossoneri nel destino, si è raccontato al quotidiano nazionale La Repubblica. Ecco un estratto delle sue dichiarazioni:

In che cosa l’ha migliorata Pioli?
“Mi mancava l’1% che mi faceva stare dentro il gruppo. Lui mi ha martellato sul lavoro, glielo devo riconoscere, avevo passato un anno difficile e abbiamo fatto come se non ci fosse stato. Tenere duro non è solo una mia caratteristica, è una dote necessaria nel calcio. Senza determinazione, senza voglia di riscatto, non puoi sfondare”.

Il riscatto del Milan per lo scudetto passa attraverso le partite con Juventus e Inter?
“Dentro ogni partita ce n’è sempre un’altra, si è visto lunedì. Con la Juve sarà diversa: la sconfitta con lo Spezia non cambia il nostro approccio, fatto di forza e lucidità. Anche se non lo vogliamo dire, sappiamo che le prossime sono due partite fondamentali”.

Il primo Milan-Juve a San Siro con papà?
“Ero troppo piccolo. Ma ricordo con la Lazio un gol a giro di Kakà, tornato al Milan”.

Leggi QUI un particolare poco incoraggiante sulla designazione di Orsato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live