Referendum del comitato pro San Siro: “È il primo fondamentale obiettivo”

0 cuori rossoneri

La strada che dovrebbe portare al nuovo stadio, si aggiunge di “ulteriori curve”. Il comitato “Referendum X San Siro”, con il raggiungimento di mille firme in 10 giorni, ha raggiunto il suo primo obiettivo: “Un primo fondamentale obiettivo, le mille firme necessarie a presentare i quesiti al garante comunale”. L’obiettivo è opporsi alla costruzione del nuovo stadio a tutela dell’attuale San Siro. Come riferito quest’oggi da “Il Giornale” al referendum possono votare i soli residenti a Milano e di seguito, riportata la nota del comitato che invita la cittadinanza, domani, 24 febbraio in Piazza della Scala alle ore 11.30, ad una conferenza stampa pubblica:

Leggi QUI – I dubbi di Capello sul Milan

“Si punta alle restanti 14mila per arrivare al voto e per questo. una conferenza stampa per illustrare il prossimo passo e ringraziare le cittadine e i cittadini che hanno permesso di arrivare in largo anticipo sul 5 marzo al primo traguardo. Abbiamo l’obiettivo di tutelare il Meazza, assicurare la conversione ecologica del quartiere in cui si trova e favorire il coinvolgimento della cittadini nelle scelte relative all’impianto sportivo e all’area circostante”.

Il Comitato offre due referendum:

  • Abrogativo – Per abrogare la delibera della Giunta del 5/11/2021 che da l’assenso all’abbattimento di San Siro;
  • Propositivo – Riqualificazione, concorso internazionale, salvaguardia delle aree di verde profondo, elaborazione di un piano per tutta l’area San Siro.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live