Rummenigge che attacco ad Agnelli: “Calcio malato”

0 cuori rossoneri

L’ex amministratore del Bayern di Monaco e vecchia conoscenza della Serie A anni ’80, Karl Heinz Rummenigge, ha rilasciato una lunga intervista al Corriere della Sera. Tra i temi discussi la capacità del club bavarese di mantenersi costantemente ad altissimi livelli e la Superlega.

Su quest’ultimo tema non ha lesinato critiche agli ideatori di questo fallimentare progetto usando parole dure nei confronti del presidente della Juventus, Andrea Agnelli:

La crisi economica di Barcellona e Juve dimostra come la Superlega fosse la mossa della disperazione. E anche il modo dilettantistico in cui l’hanno presentata lo dimostra. La Champions resta la competizione più amata. Non ho capito perché uno come Andrea Agnelli, che mi ha sempre dato l’impressione di essere intelligente, abbia agito così” .

Leggi QUI – Il Milan pensa al futuro: la strategia per Colombo

È indubbio che il calcio vive un suo momento di crisi profonda. Rummenigge non ha dubbi su chi posse essere considerato uno dei colpevoli:

Sulle dichiarazioni di un calcio malato, spesso associate alla scelta di percorrere la via della Superlega, l’ex AD del Bayern ha aggiunto: “Grazie a chi? Anche grazie allo stesso Agnelli. City e PSG, questo è la realtà, hanno drogato il mercato con soldi di Stati esteri portando il mercato fuori controllo ogni anno di più. Il Bayern ha una filosofia diversa, sempre con il bilancio in attivo da 30 anni”.

In questo pensiero c’è il segreto dei successi del Bayern di Monaco:Vogliamo vincere ma senza chiedere soldi alle banche, seguendo la mentalità tedesca. Investiamo quello che guadagniamo. E i tifosi hanno una responsabilità, anche finanziaria, nei club”

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live