Padovan: “L’Inter vincerà lo scudetto, il Milan invece…”

0 cuori rossoneri

Stando alle dichiarazioni fatte nel suo editoriale scritto per Calciomercato, il giornalista Giancarlo Padovan delinea il rush finale di questo campionato, che per lui sarà nerazzurro:

Leggi QUI le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi

“Io sono convinto che la squadra di Stefano Pioli perderà più di due punti in quattro partite. Da dove mi proviene tanta sicurezza? Premesso che nel calcio nessuno è mai sicuro di niente e i pronostici si fanno anche in base alle sensazioni, ritengo l’Inter di gran lunga più forte e più completa del Milan. Mi riferisco all’organico, alla mentalità, all’abitudine a vincere, alla brillantezza atletica, alla facilità nel fare gol. Tutte cose che si sono viste anche a Bologna”

E poi la sua sulle prossime partite: “Consapevole di questa grande verità, sono del tutto persuaso che il calendario non avrà alcun peso nello sprint finale. Primo, perché se così fosse, l’Inter avrebbe vinto a Bologna agevolmente. Secondo, perché in teoria il Milan affronterà squadre meno motivate di quelle che incontrerà l’Inter. Ma, ripeto, che motivazioni aveva il Bologna? In pura teoria nessuna, se non quella di giocare lealmente come contro qualsiasi avversario.

Ora mi sembra che questo sia un nuovo modo di affrontare le partite, soprattutto nel finale di campionato. Nessuno è più disponibile a fare da comprimario o, peggio, da complice all’avversario titolato. Nessuno va in campo pensando alle vacanze (casomai al prossimo ingaggio da meritare). Nessuno tira più indietro la gamba o fa una corsa in meno. Mi sento di dire che è cresciuta la professionalità e, con essa, la sportività.

Non capisco, dunque, perché domani la Fiorentina (che, tra l’altro, arriva da due sconfitte sanguinose) si debba far serenamente battere dal MilanNaturalmente lo stesso discorso vale anche per l’Inter che gioca a Udine (proprio con la squadra che ha umiliato la Fiorentina in casa). Troveranno avversari agguerriti. Nel primo caso, vogliosi di riscatto. Nel secondo, desiderosi di proseguire la striscia favorevole”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live