Mubadala: il fondo sovrano alle spalle di Investcorp

0 cuori rossoneri

Negli ultimi giorni non si parla d’altro: le trattative per il passaggio di proprietà dal fondo Elliot a quello Investcorp accendono gli animi del mondo rossonero.

Ascolta QUI tutti gli aggiornamenti della cessione

Ma cosa ha condotto l’interesse del fondo con sede in Bahrein verso il Milan? La risposta risiede nel modello gestionale di Elliot, che ha affiancato un risanamento finanziario ad ottimi risultati sul campo.

Oltre agli aspetti che abbiamo già riportato QUI, Investcorp presenta alle sue spalle Mubadala, un fondo sovrano con sede ad Abu Dhabi che detiene il 20% delle quote di Investcorp, accordo raggiunto nel luglio del 2016.

Come riporta Calcio e Finanza, Mubadala gestisce diverse attività ed investimenti negli Emirati Arabi Uniti e all’estero per il suo maggiore azionista, alias il governo di Abu Dhabi. Non sarebbe però la prima volta che il fondo abbia a che fare con il mondo del calcio: infatti vanta di avere già rapporti con il Manchester City, in quanto l’amministratore delegato di Mubala è Khaldoon Khalifa Al Mubarak, nonché presidente del club inglese, mentre il vice-presidente del fondo è Mansour bin Zayed Al Nahyan, direttore sportivo dei Citizens.

Da sottolineare anche i rapporti che Mubadala detiene con l’Italia: a partire da quello con Alberto Galassi, CEO del gruppo Ferretti che facilitò l’ingresso del fondo emiratino nel capitale di Piaggio Aero Industries, di cui poi diventò presidente nel 2014. Ricordiamo anche l’affare del 2005 con l’acquisto del 5% di Ferrari per una somma di ben 114 milioni di euro, quota che però fu riacquisita dal Gruppo Fiat qualche anno dopo.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live