Milan-Torino 1-0 – Tutte le dichiarazioni post match

0 cuori rossoneri

Milan-Torino 1-0

Di seguito le dichiarazioni rilasciate nel post partita della vittoria di misura ottenuta dal Milan a San Siro contro il Torino.

Pioli

Sulla vittoria. “Sono molto soddisfatto della partita, sapevamo che sarebbe stata una sfida complicata, giocare contro il Torino è difficile. Per noi era la quarta partita in dieci giorni, con tanti giocatori che le hanno giocate tutte. Nel primo tempo abbiamo controllato ma nel secondo non siamo stato dinamici, anche se abbiamo rischiato solo nel finale. Mi è piaciuta la voglia di portare a casa una vittoria difficile ma comunque meritata”

Sulla prestazione. “Le partite sono anche sporche per merito degli avversari, i miei ragazzi sono stati bravi ad accettare i duelli e a lottare su ogni pallone come fosse l’ultimo. Faccio fatica a parlare di prestazioni altalentanti della squadra. Ci può stare di soffrire ogni tanto. Quando non subisci gol è più facile vincere le partite”

Sul momento e sulle prossime partite. “Domani mattina ci ritroviamo subito a Milanello per preparare i prossimi match. Poi ci sarà tempo per riposare per qualcuno. In tanti ormai sono in nazionale, poi tornano e io gli chiedo subito il massimo: non è facile. Abbiamo tre partite importanti la settimana prossima, e credo che possano essere partite completamente diverse con avversari che giocano in un altro modo. La Roma ha una bella squadre con tante soluzioni offensive. Sarà un’altra partita stimolante e difficile in cui potremo dire la nostra”

Sulla tattica e sulla posizione di Leao. “Volevamo partire con Leao più aperto e sfruttare il suo uno contro uno. Però abbiamo faticato a palleggiare da dietro e quindi ho preferito avvicinare Leao e Saele a Giroud. Dal momento in cui non potevamo palleggiare dietro era meglio avere più giocatori vicini per vincere le spizzate. Secondo me ci potevamo muovere meglio con i due mediani: non abbiamo avuto un grandissimo palleggio ma sulle seconde palle abbiamo lottato sempre come se fosse l’ultimo pallone. Mi dispiace non aver potuto far rifiatare Leao, sta spendendo tantissimo. Mi auguro che Rebic possa rientrare presto”

Su Saelemaekers. “Gli manca un po’ più di lucidità nelle giocate semplici, deve essere più lucido. Comunque la sua crescita è stata limpida e importante. Ha dinamismo, quantità e qualità”

Giroud

Sulla partita. “Penso che abbiamo giocato una buona partita. Il Torino è una squadra forte, molto aggressiva. Ho fatto tanti contrasti con Bremer, è un grande difensore. Sono molto felice perché abbiamo fatto bene ad inizio partita, loro non hanno avuto tante occasioni per segnare. Siamo stati molto solidi in difesa. Ci prendiamo i tre punti che è la cosa più importante, anche perché giocare ogni 3 giorni non è facile”

Sul gruppo. “È la cosa che mi piace tanto della nostra squadra. Giochiamo a San Siro e vogliamo fare contenti i nostri tifosi con tanta energia e aggressività. Magari potevamo fare un po’ meglio, non è stato tutto perfetto ma ci teniamo i tre punti perché il Torino è una squadra tosta”

Tatarusanu

Sulla partita e sulla sua prestazione. “E’ stata una partita tosta, però anche noi siamo stati molto tosti e cinici. Abbiamo segnato, abbiamo lottato e abbiamo vinto. Avevamo preparato la giocata della mia palla lunga con i piedi, Giroud è stato bravissimo nei duelli con i difensori. Alla fine ci hanno messo un po’ di pressione con i palloni alti, ma sono contento di quello che ho fatto e della vittoria senza subire gol”

Sulla continuità. “È normale che non giocando da tanto tempo ci possono essere dei dubbi. Spero di giocare sempre a questo livello e di aiutare la squadra a vincere”

Leggi QUI le pagelle di Milan-Torino 1-0

Guarda QUI il postpartita di Milan-Torino 1-0

photocredits acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live