Calabria infortuni Empoli Milan

Milan, il problema non è stato risolto: 700 giorni di assenza per infortuni

0 cuori rossoneri

Dai lungodegenti Ibrahimovic, Florenzi e Mike Maignan a Messias, Saelemaekers, Rebic, Theo Hernandez, Calabria e il nuovo arrivato Origi: il Milan è ancora una volta alle prese con un serio problema infortuni, un problema che attanaglia il club di via Aldo Rossi da ormai qualche anno senza dar segni di miglioramento. Dal 1° luglio, i giocatori del Milan, scrive la Gazzetta dello Sport, hanno collezionato oltre 700 giorni di assenza a causa di infortuni di qualsiasi tipo. Di questi, 180 sono di Zlatan Ibrahimovic: lo svedese non è mai stato disponibile dopo l’operazione subita in estate. 120 sono invece di Alessandro Florenzi, il quale ne avrà ancora almeno fino al mese di febbraio. Mike Maignan ha perso invece un centinaio di giorni a causa del doppio problema avuto al polpaccio.

LEGGI QUI ANCHE   -JUVENTUS, MOGGI APPLAUDITO IN ASSEMBLEA DOPO L’ATTACCO SU CALCIOPOLI: C’E’ DI MEZZO ANCHE IL MILAN-

Per la ripresa del campionato (mercoledì prossimo a Salerno, ore 12.3o), il Milan Stefano Pioli dovrà tener conto di alcuni di questi infortuni: non ci saranno sicuramente i già citati Ibrahimovic, Florenzi e Maignan, oltre a Divock Origi. Le condizioni di Junior Messias e di Rade Krunic, sempre secondo la rosea, saranno da valutare nelle prossime ore visto che i due negli scorsi giorni hanno lavorato solamente in palestra. Notizie positive invece per quanto riguarda capitan Davide Calabria, che dopo lo stop di Empoli è pronto a tornare ad assaggiare il campo per ricomporre insieme ad Alexis Saelemaekers quella che è la coppia titolare sulla fascia destra rossonera.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Calabria infortuni Empoli Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live

EnglishGermanItalianSpanish