Milan, il futuro è solido: ecco perchè Gerry Cardinale è l’uomo giusto

0 cuori rossoneri

“Siamo onorati di essere parte dell’illustre storia del Milan  e ci entusiasma la prospettiva di poter scrivere il prossimo capitolo del club proprio nel momento in cui è tornato a occupare la meritata posizione ai vertici nel campionato italiano con lo sguardo ai futuri traguardi a livello europeo e mondiale”. 

Queste le prime parole di Gerry Cardinale, Fondatore di RedBird Partners, da nuovo proprietario del Milan. I tifosi rossoneri possono stare tranquilli, la voglia e l’ambizione è degna della storia del club rossonero: “Siamo impazienti di iniziare una partnership di lungo termine con il Club, il suo management e i milanisti di tutto il mondo per continuare a spingere il Milan sempre più in alto negli anni a venire”.

CHI È GERRY CARDINALE – Uomo d’affari di 53 anni. Chi lo conosce bene, lo descrive come un uomo molto riservato con un patrimonio personale di circa un miliardo di dollari. Cognome dalle chiari origini italiane. Anche sua mamma, come detto da lui stesso durante lo speech con la stampa di oggi pomeriggio, ha un cognome italiano, D’Annunzio.

È cresciuto e ha studiato a Philadelphia. Si laurea ad Harvard e vince una delle borse di studio post universitarie più prestigiose ad Oxford: la Rhodes Scholarship. Successivamente consegue un Master in filosofia, politica ed economia.

Leggi QUI – Il Milan celebra Rafa Leao

LA SUA CARRIERA – Per 20 anni ha lavorato in Goldman Sachs come partner dell’azienda e leader senior dell’attività di investimento di private equity della Marchant Bank, gestendo 100 miliardi di dollari di investimenti di capitale privato in azioni, debito, immobili e strategie di investimento infrastrutturale. Ha contribuito a creare diverse società di piattaforme multimiliardarie di successo tra cui YES (Yenkees Etertainment Sports Network), Legends Hospitality e Suddenlink Communications.

LA NASCITA DI REDBIRDS CAPITAL PARTNERS – Nasce nel 2014 specializzandosi nel settore dello sport e investendo nel business sportivo in tutto il mondo. Con RedBird detiene l’85% del Tolosa e il 10% di Fenway, società che controlla la maggioranza delle azioni del Liverpool. Diversi interessi in vari sport americani come la squadra di baseball dei Boston Red Socks e i Pittsburg Penguins squadra di hockey ghiaccio. Con RedBirds, controlla direttamente Dream Sport, piattaforma sportiva in India specializzata in cricket.

NON SOLO SPORT – Gerry Cardinale con la sua RedBirds, siede in diversi consigli di amministrazione come Aethon United, Compass Datacenters, OneTeam Partenrs, RedBall Acquisition Corp, RedBird FC, RedBird QSR, Skydance Media, TierPoint, Yenkees Etertainment Sports Network -YES, Zenith spedizione.

ANCHE FILANTROPO – È, infatti, amministratore del sistema sanitario del Monte Sinai a New York City, oltre a guidare uno dei comitati di selezione multistatali che assegnano proprio le Rhodes Scholarship (una delle borse di studio post universitarie più prestigiose).

I tifosi rossoneri possono stare tranquilli. Il Milan è finito in mani solide ed è proprio il claim presente sul sito ufficiale di RedBird Capital a rappresentare la luce che illumina il futuro:

“La partnership è al centro della nostra filosofia di investimento. Abbiamo successo quando i nostri investitori e i fondatori che sosteniamo hanno successo”. 

Per ottenere successo devi investire sul successo e nello sport la strada da percorrere è una sola: lo scorso 22 maggio è stato solo l’inizio!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live