Marsiglia-Milan 0-2, i rossoneri vincono e convincono: il racconto del match

1 cuore rossonero

Nel tardo pomeriggio i ragazzi di mister Pioli hanno affrontato il Marsiglia di Tudor nella penultima amichevole estiva dei rossoneri. In attesa di De Ketelaere la testa è al campo e a questo impegno, che vista l’affluenza allo stadio di amichevole ha solo il nome. Un test importante in vista della prima di campionato contro l’Udinese del 13 agosto.

Primo tempo

Dopo qualche minuto di studio da parte delle due squadre è il Milan a aprire le danze: all’11° minuto azione lampo del Milan che parte da Theo: il terzino si accentra e scarica per Diaz. Gran filtrante dello spagnolo per Messias, che controlla benissimo e poi dal limite lascia partire un sinistro a giro imparabile! Gran bel gol del Milan. I rossoneri dominano il campo e al 28′ trovano il gol del raddoppio: Calabria lancia Messias sulla destra, il brasiliano brucia l’avversario e mette in mezzo per Giroud: stavolta non si gira, ma insacca a porta vuota con Blanco che non può far nulla. Al 30′ il Milan va molto vicino al terzo gol con Brahim Diaz che da ottima posizione spara addosso al portiere, sulla respinta va Messias a colpo sicuro ma Blanco è bravissimo a respingere in tuffo. Nel finale di tempo altre due azioni pericolose da parte del Milan prima al 43′: palla filtrante bellissima di Diaz per lo scatto di Messias, il brasiliano arriva sul fondo e scodella di destro, Giroud anticipato all’ultimo da un difensore. Poi al 45′ altra azione pericolosissima del Milan. Calabria trova Messias, che di prima prova il sinistro a giro: Blanco blocca a terra con sicurezza.

Interpretazione perfetta per gli uomini di Pioli in questo primo tempo dell’amichevole contro il Marsiglia.

LEGGI QUI LE PAROLE DI FLORENZI SULLA PROSSIMA STAGIONE

Secondo tempo

Una seconda parte di gara più di gestione per il Milan, che inserisce titolarissimi come Leao e Saelemaekers ma dà anche spazio a qualche seconda linea (Ballo-Touré, Bakayoko e Gabbia, ad esempio). Minuti importanti anche per Yacine Adli, che gioca 45′ completi e contribuisce alla vittoria con la qualità già mostrata contro gli austriaci dello ZTE. Si conferma in grande crescita Junior Messias, che nei pochi minuti in campo nella ripresa dà ulteriormente fastidio alla difesa francese facendo espellere il debuttante Tavares (cartellino poi tolto per fuorigioco del brasiliano). Marsiglia-Milan è stata anche la gara del grande ritorno di Simon Kjaer, che ritrova il campo e il sorriso dopo 8 mesi di inattività. Oltre all’espulsione di Souleymane Isak Touré all’80’, da segnalare una bella risposta di Maignan su un tiro ravvicinato (nell’unico squillo della partita offensiva dell’OM) e una buona doppia occasione nel finale di gara per Saelemaekers e Lazetic.

Insomma, quel che raccontiamo è il solito Milan campione d’Italia, che poco si era visto nell’uscita della scorsa settimana e che si era ritrovato contro il modesto Wolfsberger mercoledì. Nel test importante contro un avversario di livello, invece, gli uomini di Pioli si sono fatti trovare pronti e quasi in formato campionato. E ancora i tifosi rossoneri devono ammirare Divock Origi e Charles De Ketelaere

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

 

 

 

photocredits: acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live