La UEFA esclude le squadre russe: buona notizia per Milan e Inter

0 cuori rossoneri

Nella giornata di ieri la UEFA ha punito i club e le nazionali russe in vista della prossima stagione calcistica. Le squadre russe non potranno prendere parte a nessuna competizione UEFA, alla Champions League fino alla Nations League.

Per quanto riguarda la Champions League, Milan e Inter sono particolarmente interessati dalla notizia. Il focus riguarda i premi UEFA e la fetta di ricavi che viene divisa tra le società in base al ranking storico/decennale. Milan e Inter guadagnerebbero entrambe una posizione in classifica, visto che verrebbe escluso lo Zenit San Peitroburgo, club che si è laureato Campione di Russia nell’ultimo turno di campionato. Il club russo si trova attualmente al 24° posto del ranking, mentre Inter e Milan si trovano rispettivamente al 26° e 27° posto.

Leggi QUI anche “Leao o Perisic? Giroud o Dzeko? Sceglie Paolo Condò”

L’esclusione del club campione di Russia farà quindi scivolare le milanesi verso l’alto con un impatto importante sui premi totali UEFA. Secondo le stime di Calcio e Finanza, sia l’Inter che il Milan guadagnerebbero più di un milione di euro a testa rispetto alla cifra che i due club avrebbero guadagnato con la presenza dello Zenit. Per i nerazzurri si parla di circa 13,6 milioni, mentre per il Milan oltre 12,5 milioni. Questo discorso non coinvolge le altre due squadre italiane qualificate alla prossima edizione della Champions League, Juventus e Napoli, che si trovano già davanti al club russo: occupanoo rispettivamente il quarto e il 19° posto nel ranking storico/decennale.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

photocredits: acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live