Ibrahimovic, il futuro è incerto: Zlatan pronto all’addio?

0 cuori rossoneri

Il fisico fa fatica e il sogno Mondiale è definitivamente svanito: Zlatan è davanti alla scelta più difficile della sua carriera.

Lo svedese lo ha sempre ribadito in questi mesi: la paura di smettere c’è e si fa parecchio sentire, soprattutto quando non la utilizza come stimolo per andare avanti. In questo momento è proprio lo stimolo che manca a Zlatan Ibrahimovic: due sere fa, con la sconfitta contro la Polonia, ha dato ufficialmente addio a Qatar2022 rimanendo probabilmente uno dei più grandi giocatori di sempre a non aver mai segnato in un Campionato del Mondo.

Alla perdita di stimoli ha contribuito sicuramente la condizione fisica di Zlatan, sempre più precaria: in Serie A non gioca titolare da metà gennaio a causa del problema al tendine d’Achille.

-Leggi QUI anche “FIFA, ufficiale il tetto prestiti: cosa cambierà da luglio?”-

Dall’altra parte però c’è ancora l’ultima missione da compiere, forse la più grande della sua carriera: riportare lo scudetto al Milan e coronare in questo modo il suo ultimo ritorno nel calcio che conta.

Come riporta la Gazzetta dello Sport, lo svedese sta valutando l’opzione di non rinnovare il suo contratto a giugno. Nel caso dovesse proseguire, le cifre proposte dal Milan saranno più che dimezzate rispetto agli attuali 7 milioni. Nel caso opposto, invece, per lui ci sono già pronti due ruoli: uno come ambasciatore del club rossonero e uno come componente dello staff tecnico della Svezia del CT Andersson.

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

photocredits: acmilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live