Galliani e quel no a Maldini: “Non sono così generoso”

0 cuori rossoneri

Nel corso del Festival dello Sport, l’ex AD del Milan dell’epopea berlusconiana e attuale dirigente del Monza, Adriano Galliani, in un’intervista a Luigi Garlando della Gazzetta dello Sport, ha ripercorso tutti i momenti più belli e aneddoti di mercato del “suo Milan”.

Significative le sue parole su Paolo Maldini considerato semplicemente: “Maldini? Paolo è il Milan, perché il suo papà era il Milan”. Parole che non hanno bisogno di essere commentate.

Leggi QUI – La Serie A fanalino di coda in Europa: il dato

 

Adriano Galliani ha aperto il libro dei ricordi sul campione rossonero e attuale Direttore dell’area tecnica:

“Le caratteristiche tecniche di Paolo si conoscono. Il papà nel ’63 alza la Coppa dei Campioni e 40 anni dopo sempre in Inghilterra dopo Cesare tocca a Paolo alzare questo trofeo. Non è successo a nessuna squadra d’Europa. Cesare mi diceva sempre, anche durante le trattative per i rinnovi contrattuali, che non avrebbe mai portato Paolo lontano dal Milan. E lui ha ripreso educazione e moralità proprio dal suo papà. Abbiamo ritirato la maglia numero 6 di Baresi e la 3 di Maldini. Quella di Paolo può essere usata solamente da uno dei figli”.

Riguardo all’arrivo in dirigenza solo dopo la fine dell’epoca berlusconiana, Galliani ha spiegato:

Io ho offerto a lui tutte le altre posizioni che non fossero la mia. E lui non ha accettato. Il mio posto non gliel’ho dato perché non sono così generoso e non volevo andare via dal Milan.Io offrii a lui anche la gestione del settore giovanile. Probabilmente magari non doveva succedere in quel momento, c’è il momento in cui devi entrare e devi andare via. E’ successo così, ora sta dimostrando di essere un grandissimo dirigente. Lo abbraccio ad ogni partita, affetto sincero e sono felice per lui. Maldini il condor del futuro? Lascio volentieri a lui questo ruolo. Non ricordo chi mi ha dato questo soprannome. Comunque gli ultimi due colpi del condor sono: estate 2021, ultimo contratto depositato, quello di Marrone. Contratto depositato agli ultimi secondi. Segnò contro il Pisa ai playoff. Quest’anno il colpo del condor è Armando Izzo depositato alle 19.58″.

 

Segui la nostra pagina Facebook per sapere tutto quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live