Pioli Milan Modulo

Crisi Milan, Pioli ridisegna la squadra: due novità di modulo?

0 cuori rossoneri

Il Milan non vince da 4 partite: la crisi di risultati potrebbe portare Stefano Pioli a cambiare il 4-3-2-1, modulo tanto caro a lui dopo lo scudetto alzato lo scorso maggio. Forse ora come non mai negli ultimi anni i rossoneri hanno bisogno di un cambiamento, di una scossa che deve partire dalla mentalità dai giocatori e deve finire sul campo. Dal reparto difensivo, che va riportato in carreggiata dopo i 9 gol subiti nel 2023 in sole 5 partite, a quello offensivo, che fatica sempre di più a trovare la via del gol: il modulo che tanto ha dato a Pioli ora potrebbe necessitare di un cambiamento per riportare il Milan a regime.

LEGGI QUI ANCHE   – MILAN – LEAO, SALTA IL VERTICE CON GLI AGENTI PER IL RINNOVO: COSA SUCCEDE ORA? –

Per la Gazzetta dello Sport, quelle che Pioli potrebbe preparare per il Milan non sono rivoluzioni di modulo o di modo di giocare, ma “due piccoli grandi aggiustamenti“. Il primo porterebbe il passaggio al 4-3-3: contro l’Inter in Supercoppa il centrocampo ha subito per tutto il match quello nerazzurro. In questo senso, due giocatori potrebbero tornare parecchio utili: il rientro di Rade Krunic, poco appariscente ma utilissimo, e un Tommaso Pobega in un ruolo a lui più adatto. In questo senso, anche Brahim Diaz potrebbe essere schierato da mezzala.

LEGGI QUI ANCHE   – MILAN, AVANTI CON GEOFFERY MONCADA? IL CAPO DELL’AREA SCOUT VICINO AL RINNOVO –

Spostando il focus questa volta sull’attacco, la rosea sostiene che il secondo cambiamento di modulo del Milan di Pioli potrebbe andare in direzione del 4-4-2. Con un Giroud non al massimo della forma, i rossoneri hanno perso peso offensivo e una soluzione in questo senso potrebbe essere affiancare al francese una spalla per riempire meglio l’area di rigore: il ruolo potrebbe essere occupato da uno tra Charles De Ketelaere, Divock Origi, Brahim Diaz, Ante Rebic o addirittura Rafael Leao, anche se “spostarlo dalla fascia al cuore dell’area significherebbe disinnescarlo“. Per il portoghese, giocare a sinistra in un ipotetico 4-4-2 vorrebbe dire maggiore sacrificio, anche se la licenza di spingere rimarrebbe con un equilibratore a destra come Saelemaekers.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Pioli Milan Modulo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live

EnglishGermanItalianSpanish