Né giallo, né rosso, estratto per la prima volta il cartellino bianco

0 cuori rossoneri

Oggi è stata scritta una nuova pagina nella storia del calcio. Per la prima volta, un arbitro ha estratto un cartellino bianco. È avvenuto nel corso della sfida tra Benfica e Sporting Lisbona, valida per il campionato portoghese femminile. Nello specifico, il direttore di gara ha estratto questo peculiare cartellino ad indirizzo dei due staff medici delle squadre. I sanitari, in precedenza, erano andati sugli spalti per soccorrere un tifoso che si è sentito male nel corso della sfida. Ma di cosa si tratta? Il cartellino bianco è stato introdotto poco tempo fa nel regolamente e molti appassionati ne ignoravano addirittura l’esistenza. Non si tratta di una sanzione, bensì di una nota di merito. Questo cartellino bianco può essere estratto a discrezione dell’arbitro in caso di grandi gesti di Fair Play.

LEGGI QUI ANCHE – ESCLUSIVA, PELLEGATTI: “ZANIOLO? VI DICO COME STANNO LE COSE” –

A livello sportivo, di campo, non ha nessuna vera e propria conseguenza. Si tratta unicamente di un’azione dal valore simbolico, un gesto introdotto recentemente nel regolamento per esaltare i valori dello sport. Al momento dell’estrazione, tra il pubblico, circa 15.000 tifosi, cìè stato un certo sgomento, subito seguito da un lungo applauso. Anche i tifosi, infatti, hanno compreso subito che si trattasse di una nota di merito. L’episodio ha fatto immediatamente il giro del mondo, facendo sorridere molti appassionati. Episodi di questo genere, però, potrebbero diventare decisamente più comuni ora che è stato “rotto il ghiaccio”.

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nulla di quello che succede nel mondo Milan!

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Radio Rossonera Live

live

EnglishGermanItalianSpanish