Albertini esalta Tonali: “È una bandiera”

0 cuori rossoneri

Protagonista di tanti trionfi con la maglia del Milan, Demetrio Albertini, ha parlato di colui che tutti paragonano all’ex numero quattro rossonero, Sandro Tonali. Le sue parole rilasciate oggi alla Gazzetta dello Sport sono una vera e propria investitura:

Leggi QUI – Il Milan medita il doppio colpo sulla trequarti

“Età, senso di appartenenza, spirito da trascinatore, rappresentante del blocco italiano in squadra. Sandro ha tutto per diventare una bandiera del club, lo dico da quando è arrivato al Milan e faceva fatica. Giustissimo che la nuova proprietà decida di farne un pilastro. Un giocatore come Tonali è fondamentale per costruire le basi del Milan del futuro ma spetterà a lui raccogliere la sfida e alimentarla nel tempo”.

E poi aggiunge: “Se guardiamo alla stagione appena conclusa, direi che è normale il prolungamento: Tonali ha vissuto un’annata strepitosa. Se parliamo più in generale, penso che i contratti vadano rispettati, che non possano essere aggiustati anno dopo anno. Nella storia di Sandro al Milan però c’è stato il gesto di tagliarsi lo stipendio pur di rimanere: è una anomalia positiva, una rarità che abbiamo visto pochissime altre volte nel mondo del calcio, ed è giusto che il club glielo riconosca in qualche modo”

Scarica QUI la nostra app per dispositivi Android. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!
Scarica QUI la nostra app per dispositivi IOS. Rimani sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Radio Rossonera Live

live